L’Aquila, Fpc-Cisal: “Verso il blocco dei servizi cimitariali”

di Redazione | 29 Aprile 2021 @ 11:28 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “I 6 dipendenti della Cooperativa Barbara B, che gestisce l’appalto comunale per le tumulazioni e la pulizia dei 20 cimiteri aquilani, sono senza stipendio dallo scorso marzo”.

Lo afferma il segretario provinciale Fpc-Cisal L’Aquila Giuliana Vespa.

“Tali ritardi vanno avanti ormai da molti mesi e nonostante le numerose sollecitazioni alla Cooperativa Barbara B di Torino ed all’interessamento del Comune dell’Aquila – aggiunge la Vespa – la situazione è andata peggiorando. Considerato anche il tipo di lavoro duro e prezioso per la collettività, riteniamo questa situazione davvero incresciosa. Inoltre, considerata la scarsa affidabilità della Cooperativa Barbara B, ci auguriamo che alla scadenza dell’appalto, ad agosto 2021, il servizio venga internalizzato”.

Vista la situazione la Fpc-Cisal ha indetto lo stato di agitazione e ha avviato le procedure di legge per consentire ai lavoratori di scioperare.


Print Friendly and PDF

TAGS