L’Aquila, espulso extracomunitario: nel 2020 aveva investito una ragazza

di Redazione | 13 Gennaio 2024 @ 14:04 | CRONACA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Nella giornata di ieri è stata eseguita un’espulsione dal territorio italiano di un cittadino extracomunitario, il quale è stato accompagnato da personale della Polizia di Sato alla frontiera di Roma-Fiumicino con volo diretto destinazione Casablanca.

L’uomo, classe 1994, irregolare sul territorio nazionale, era destinatario di un provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di L’Aquila in quanto soggetto pericoloso per l’ordine e per la sicurezza pubblica e con gravi precedenti e pregiudizi di polizia tra cui rissa, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, truffa, lesioni personali e porto abusivo di armi e di oggetti atti ad offendere.

Lo stesso, inoltre, si era reso responsabile nell’anno 2020 di un grave episodio balzato alla cronaca, in quanto alla guida della propria autovettura, dopo aver assunto alcool e sostanza stupefacente, aveva provocato un incidente stradale con esito fatale per una giovane ragazza; in quella occasione, inoltre, era stato sorpreso in auto con un soggetto già destinatario di provvedimento di cattura.

Per l’extracomunitario, che già in passato era stato espulso e accompagnato in C.P.R. e che si era reso inottemperante a precedenti espulsioni emesse dal territorio nazionale, questa volta è scattato l’accompagnamento diretto, opportunamente scortato a causa della sua pericolosità, nel paese di origine.


Print Friendly and PDF

TAGS