L’Aquila, Emanuele: con il ‘resto’ delle macchinette faccio la spesa

di Matilde Albani | 11 Dicembre 2021 @ 06:00 | ATTUALITA'
emanuele
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Come fare arrotondare le entrate quando si campa con 500 euro al mese ? E’ una sorta di piccolo reddito “passivo” quello di Emanuele, 37 anni aquilano, perito industriale da qualche anno addetto alle pulizie. Puntualmente,  durante le pause di lavoro, si affaccia ai distributori di cibo e bevande per vedere se qualcuno ha dimenticato di prendere il resto .

“Parliamo di centesimi, a volte trovo anche pezzi da 1 o 2 euro – racconta a Laquilablog – sia chiaro non sto  rubando, sono monete soldi lasciate volutamente.” La sua è una vera e propria arte, laddove legge “la macchinetta dà resto” preme il bottone  per controllare se ci sono monetine vaganti.  “Certi giorni sono arrivato a recuperare  fino a 20 euro e ci  ho  fatto la spesa”. 


Print Friendly and PDF

TAGS