L’Aquila, elezioni, Azione sostiene Di Benedetto

di Redazione | 03 Marzo 2022 @ 13:58 | VERSO LE ELEZIONI
clean service
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Al termine del primo Direttivo Regionale di Azione sono state sciolte le riserve riguardo alle indicazioni da seguire nell’importante appuntamento elettorale a L’Aquila, dove in tarda primavera i cittadini saranno chiamati ad esprimersi per il rinnovo del Consiglio Comunale. Nel capoluogo di Regione Azione sarà al fianco del candidato Americo Di Benedetto, leader della lista “Passo Possibile” e figura di spicco del mondo civico, d’ispirazione liberale, lontano dalle vecchie logiche di partito e soprattutto in posizione opposta alla coalizione del sindaco uscente Pierluigi Biondi:
“C’è necessità di un radicale cambiamento a L’Aquila – dichiara il segretario regionale Giulio Sottanelli – così come è importante rinnovare una classe dirigente che in questi 5 anni non si è dimostrata all’altezza della situazione. Americo Di Benedetto, al contrario, si è ben distinto dai banchi dell’opposizione, in Consiglio Regionale, per la chiarezza con la quale ha individuato i principali problemi, esortando provvedimenti utili per i cittadini aquilani. Gode, per altro, di specchiate competenze in ambito amministrativo, avendo operato come consulente per numerosi Comuni, in provincia de L’Aquila. Una grande esperienza sul campo, dunque, che potrà essere di vero aiuto alla guida, come auspichiamo, della città. Questo suo modo di fare politica ci ha particolarmente affascinato e riteniamo che sia questa la strada da seguire, da qui la nostra decisione di dare pieno e convinto sostegno a lui in una competizione elettorale certamente delicata e difficile, ma comunque fondamentale per le sorti della nostra Regione, visto che stiamo parlando del nostro capoluogo di Regione.”
“Nelle prossime elezioni comunali di L’Aquila Azione si schiera con convinzione e determinazione a sostegno di Americo Di Benedetto – dichiara il segretario provinciale di Azione Gianluca Presutti – persona capace e competente, sia da un punto di vista professionale che amministrativo, che con noi condivide i valori liberali ed europeisti. Insieme a lui stiamo costruendo un progetto politico-amministrativo, in grado di superare tutte le lentezze e gli errori che hanno caratterizzato l’amministrazione uscente ed in grado di rilanciare lo sviluppo delle città”.


Print Friendly and PDF

TAGS