L’Aquila, “Dal vivo sono molto meglio” Minaccioni protagonista TSA

di Redazione | 25 Gennaio 2022 @ 13:54 | CULTURA
Minaccioni
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  La comicità è una cosa seria per Paola Minaccioni protagonista della Stagione Teatrale Aquilana del TSA, giovedì 27 gennaio, alle 21.00, e venerdì 28 gennaio, alle 17.30. “Dal Vivo Sono Molto Meglio” è uno spettacolo prodotto dal Teatro Stabile d’Abruzzo, in collaborazione con la Stefano Francioni Produzioni e diretto da Paola Rota. “È un grande regalo -racconta la Minaccioni– quando senti che in teatro scoppia il boato della risata, liberatoria, provocata da una battuta intelligente, allora ti senti davvero appagata. La comicità è una forma di comunicazione che parla dritto alle coscienze.” E’ un monologo che ci conduce in un universo comico e paradossale, un flusso di coscienza, in cui l’attrice si racconta sera dopo sera, passando da aneddoti personali ai personaggi nati in tv, al cinema o alla radio. Uno spaccato dei nostri tempi, sulle relazioni umane, sugli amori contemporanei e l’eterno conflitto tra uomini e donne. Cercando di colmare questo gap Paola prova scavare dentro se stessa mettendosi in gioco in un’esilarante autoanalisi.

“Dal Vivo Sono Molto Meglio” è uno spettacolo fuori dagli schemi che ci invita a prendere coscienza dell’assurdità della società in cui viviamo. Sentimenti ed esperienze intime dati in pasto ai social, fan vicini di casa con richieste assurde, razzisti inconsapevoli, improbabili assistenti telefoniche, poetesse Instagram, fino ad arrivare alle sue imitazioni: da Loredana Bertè a Sabrina Ferilli e Melania Trump. Paola Minaccioni si nasconde e allo stesso tempo si rivela dietro le sue incredibili maschere, guidata dalle note di Lady Coco, melodico contrappunto a un’esperienza teatrale unica. Ma raccontare uno spettacolo che cambia di sera in sera è impossibile, si può capire solo dal vivo. 


Print Friendly and PDF

TAGS