L’Aquila, da giugno la ludoteca comunale. Nel frattempo un percorso partecipativo per lo statuto

di Alessio Ludovici | 10 Febbraio 2021 @ 15:03 | ATTUALITA'
spinp
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Dovrebbe aprire a Giugno la Ludoteca comunale prevista nella sede, provvisoria, dell’ex serra del Parco del Sole. Nel frattempo ci sarà un percorso partecipativo per scriverne statuto e regolamento. Il percorso è stato illustrato stamani in una conferenza stampa del Comune dell’Aquila con i protagonisti della rete “Solo posti in piedi” che coinvolge scuole, l’università con la professoressa Lina Calandra, e diverse associazioni del territorio.
L’idea della ludoteca nasce nel 2018 ha ricordato Roberto Ciuffini, proprio nell’ambito del progetto Spinp – Solo posti in piedi. Educare oltre i banchi, selezionato dalla rete dell’impresa sociale Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Quella di Collemaggio, individuata un anno fa, è comunque una sede provvisoria. La sede definitiva della ludoteca, si apprende, sorgerà infatti all’interno della ex scuola De Amicis, una volta ultimati i lavori di ristrutturazione.

Il percorso partecipativo coinvolgerà tutta la città, hanno precisato invece Lina Calandra e Cecilia Cruciani. Sarà articolato in due cicli di incontri che toccheranno tutte le frazioni della città. “Non vogliamo fare di questo luogo solo quattro mura per le attività dei bambini – ha infatti spiegato Calandra – ma vogliamo farne un momento educante per tutta la comunità”.

Nelle prossime settimane, il Comune lancerà anche un concorso online, aperto a tutte le scuole dell’Aquila, per l’elaborazione del logo e del nome da dare alla ludoteca. 

Cecilia Cruciani, coordinatrice di Solo posti in piedi, ha sottolineato come la Ludoteca comunque sarà appunto comunale. “Si tratta a tutti gli effetti di un servizio del comune, le associazioni lo gestiscono solamente fino alla scadenza del progetto Solo posti in piedi”. Il Comune dopo i primi 12 mesi di attivazione, deciderà come procedere, se gestirlo direttamente o affidarlo nuovamente e come.
Grande soddisfazione ha espresso l’assessore Bignotti, che ha le deleghe sia della scuola che della partecipazione. Bignotti ha annunciato, tra le altre cose, una riorganizzazione degli uffici della partecipazione e la proposta di una Consulta per la povertà educativa. L’obiettivo, invece, sulla Ludoteca è un’approvazione in tempi brevi da parte del consiglio comunale dello statuto e del regolamento una volta finiti i cicli di incontri.

Le associazioni partner di Solo posti in piedi sono: Brucaliffo (associazione capofila); Bibliobus, Koinonia; Nati nelle Note; Atelier Kontempo’raneo; FabLab L’Aquila; MuBAQ – Museo dei Bambini L’Aquila; Uisp Comitato provinciale L’Aquila; Esprit Film.


Print Friendly and PDF

TAGS