L’Aquila, continuano gli appuntamenti estivi al Maxxi

Il 1° luglio Franco Arminio e il 2 Chiara Valerio

di Redazione | 29 Giugno 2021, @11:06 | EVENTI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il Maxxi L’Aquila festeggia il primo mese di apertura e regala alla città due eventi con interpreti straordinari del nostro tempo: Giovedì 1 luglio alle 19.30 il poeta e paesologo Franco Arminio presenterà il suo nuovo libro Lettera a chi non c’era. Parole dalle terremosse.

Stesso orario Venerdì 2 luglio per l’incontro con Chiara Valerio autrice di Nessuna Scuola mi consola in dialogo con lo scrittore Christian Raimo.
Gli appuntamenti si terranno in Piazza Santa Maria Paganica e sono parte del programma estivo di intrattenimento culturale del Museo realizzato con il sostegno e il patrocinio del Comune dell’Aquila inaugurato la scorsa settimana con i due eventi con Costantino D’Orazio e Valerio Valentini.

Si completa così la prima parte del programma estivo di intrattenimento culturale del Museo, dedicata ai libri e realizzata grazie al sostegno di BPER Banca. Momenti di riflessione e approfondimento sulle storie del nostro tempo, ma anche appuntamenti pensati per omaggiare la città e il territorio.

Protagonista del reading in programma giovedì 1° luglio alle 19.30 è il poeta e paesologo Franco Arminio che, partendo dal libro Lettera a chi non c’era. Parole dalle terremosse (Bompiani), propone una riflessione in versi e prosa sulle fragilità del nostro Paese, quasi una lettera di rabbia e d’amore, un viaggio nell’Italia che trema e che sembra non imparare mai dalle proprie fragilità. Dal terremoto del 1980 nella sua Irpinia, a quelli di Avezzano e Messina, fino ai più recenti in Emilia, Marche e all’Aquila dove l’autore ha compiuto molti viaggi dal 2009 ad oggi, Franco Arminio presenta questa Italia debole che crolla e che, nonostante tutto, non rinuncia alla speranza.

Chiara Valerio


Print Friendly and PDF

TAGS