L’Aquila, continua scontro sul poligono di tiro

In campo anche Arta e Asl

di Redazione | 28 Marzo 2022 @ 12:02 | ATTUALITA'
Poligono
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Continua lo scontro sul poligono di tiro installato in una vecchia cava nei pressi della frazione di San Vittorino a poche centinaia di metri dall’area archeologica di Amiternum. Nonostante si sia ancora in attesa del pronunciamento definitivo del Consiglio di Stato, il Tar aveva già accolto il ricorso dell’Associazione per la tutela di San Vittorino Amiternum chiedendo che venissero annullate le autorizzazioni rilasciate per il poligono. E mentre si attende che il Consiglio di Stato di esprima, l’associazione ha continuato la propria lotta, chiedendo all’Arta un sopralluogo che ha portato al parere che “nonostante a livello ambientale non ci siano superamenti dei limiti applicabili si segnala che presso il ricettore istallato in una abitazione il livello differenziale stimato in ambiente esterno riporta rumori distintamente percettibili e caratterizzati da ripetitività e impulsività.” 

 


Print Friendly and PDF

TAGS