L’Aquila, Concerto di una notte di mezza estate alla Fontana delle Novantanove Cannelle

di Redazione | 05 Luglio 2024 @ 11:57 | EVENTI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Proiettare L’Aquila in una rete di rapporti culturali internazionali, ribadendo la sua naturale vocazione a “Città della Musica”, e ribadire lo speciale legame umano e storico che lega il Capoluogo e l’intero Abruzzo alla lontanissima Australia: questo il senso del “Concerto di una notte di mezza estate” alla Fontana delle Novantanove Cannelle.

A pochi giorni dal grande successo del concerto del soprano australiano Breana Stillman nella chiesa di Santa Maria in Valle Porclaneta, lunedì 8 luglio alle ore 21:00 sarà la volta dell’Ensemble 642, Duo proveniente da Melbourne, composto da Hannah Lane (arpa storica) e Nicholas Pollock (tiorba, liuto, chitarra barocca). Il raffinato programma prevede brani barocchi e di musica antica.

L’Ensemble 642 si esibirà nello spettacolare scenario della Fontana delle Novantanove Cannelle alla Rivera, monumento conosciuto in tutto il mondo e luogo simbolo della identità e della storia aquilana, anche grazie alla numerologia del 99 che identifica la Città sin dalla sua fondazione.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento della capienza prevista per il pubblico.

L’evento è frutto della consolidata collaborazione culturale tra l’emittente televisiva RETE8 e l’Associazione “L’Aquila Siamo Noi”, tesa alla riscoperta e valorizzazione dei gioielli monumentali, artistici e di Fede dell’intero Abruzzo.

Un apporto fondamentale, come co-organizzatore di questo evento culturale di alto livello, è stato dato dal Comune dell’Aquila, tramite la concessione del proprio Patrocinio e di un contributo finanziario, in un illuminato gioco di squadra teso alla valorizzazione dei monumenti aquilani e all’intensificarsi dei rapporti culturali internazionali della Città.

Il concerto sarà trasmesso da RETE8 nel prossimo mese di settembre.

“Da aquilano sono particolarmente orgoglioso e felice che il sesto appuntamento del grand tour d’Abruzzo, alla scoperta dei suoi tesori artistici, monumentali e di Fede, venga ospitato nell’incredibile scenario della Fontana delle Novantanove Cannelle, un posto veramente unico al mondo”, afferma Alfredo Ranieri Montuori, vice presidente di L’Aquila Siamo Noi.

Sono sicuro che la raffinata musica antica e barocca dell’Ensemble 642, famoso per la sua attenta e scrupolosa ricerca filologica sulla musica barocca italiana, si fonderà meravigliosamente con la unicità del luogo, in una sorta di tempesta perfetta di assoluta bellezza, per la gioia del pubblico presente e di tutti gli spettatori di RETE8.

Ringrazio con animo riconoscente il Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi per aver voluto fortemente voluto e sostenuto questo secondo evento con i musicisti australiani, vero e proprio esempio di efficace collaborazione istituzionale con le associazioni del territorio, tesa alla valorizzazione internazionale della nostra Città”.

“Un plauso riconoscente va alle importanti realtà associative, imprenditoriali, bancarie e culturali che, tramite i loro generosi atti di illuminato mecenatismo culturale, hanno reso possibile la realizzazione di questo progetto: ANCE ABRUZZOBANCO MARCHIGIANO FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DELL’AQUILA.

“Pari ringraziamento va a tutte le realtà imprenditoriali, simbolo dell’operosità di un intero territorio, che hanno voluto sostenere e concorrere alla realizzazione di questo concerto: EDIL-FERCORTIFORNO BAIOCCO, TODIMACENTRO DI IMPLANTOLOGIA DENTALE DR. MARCO PARRAVANOIL BOSSOLE FONTANELLE DI ENOA’ e UNIREST”.

Particolare menzione e ringraziamento va ai partner tecnici del progetto: il Sig. Carmine Di Cecco, Regista della Movie Live Produzioni Video, ed il suo team, per l’impeccabile service video” e il Sig. Domenico Matteucci, per il raffinato gioco di luci e contrasti sulle pareti di un luogo magico come la Fontana delle Novantanove Cannelle.

CONCERTO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE – Fontana delle novantanove cannelle, L’Aquila

Hannah Lane, arpa storica

Nicholas Pollock, tiorba, liuto, chitarra barocca

8 luglio ore 21:00 (in caso di maltempo 9 luglio ore 21:00).

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.


Print Friendly and PDF

TAGS