L’Aquila, circolo Pd frazioni: “Quattro anni d’immobilismo”

di Redazione | 12 Marzo 2022 @ 14:19 | VERSO LE ELEZIONI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Le imminenti elezioni assestano falesie e ricostruiscono ponticelli. Dopo quattro anni di immobilismo e assenza totale del Comune dalle frazioni est, i due interventi nei pressi del santuario della Madonna d’Appari sono quel poco che non basta e non illude”. A dirlo è la segretaria Circolo Pd Paganica e frazioni Deborah Palmerini.

Fra il molto di cui il sindaco Biondi e la sua Giunta non si sono occupati, ricordiamo che per i cimiteri di Camarda e Paganica, sono stati annunciati i progetti esecutivi per nuovi loculari ma l’unica realizzazione è la pavimentazione in una piccola area del cimitero di Paganica, con l’apposizione di una gronda lungo un solo lato del tetto sovrastante, naturalmente quello a vista dalla pavimentazione nuova.
Esiste da quasi due anni un finanziamento Cipe per ristrutturazione e messa a norma degli ambienti del Palazzo Ducale a Paganica. Nominati i progettisti da mesi, manca il progetto delle opere e, forse, un’idea efficace per il suo pieno utilizzo malgrado i recenti sopralluoghi. Gli unici lavori ivi effettuati post sisma risalgono al 2011-2012, pochi mesi per la progettazione esecutiva e la realizzazione.
Le strutture scolastiche sono inserite in un master plan del quale la popolazione ha solo sentito vagamente parlare. Vanno ricostruite, ampliate e riorganizzate, così come la viabilità a servizio. In particolare, la scuola media e alcune classi di primaria e infanzia, stanno trascorrendo il tredicesimo anno scolastico nei musp. Ben tenuti sicuramente ma provvisori da troppo tempo.
La nuova Caserma dei Carabinieri, alla quale l’amministrazione Cialente diede un’ottima collocazione a Paganica nella piazza centrale, è stata prima osteggiata e poi rivendicata dall’attuale amministrazione come progetto strategico nel comprensorio est. Tuttavia non è dato sapere a partire da quando, considerando che la delibera di approvazione del progetto esecutivo risale al 2019.
Nessun rumore di maestranze al lavoro né rintocchi di campane. Sono infatti fermi da anni i cantieri delle Chiese, alcune solo puntellate dal 2009, altre con lavori di ristrutturazione parziali mai terminati. La Chiesa della Concezione a Paganica e la Parrocchia di San Gregorio ad esempio, sono quasi terminate ma ferme da anni e non riconsegnate alla fruizione dei fedeli. Peggio la parrocchia di Bazzano, chiusa da almeno quindici anni per essere stata interessata da lavori di rifacimento del tetto antecedenti il 2009.
Come non parlare delle strade in dissesto, per le quali attendiamo l’imminente ripavimentazione, ci auguriamo non con i fondi del Pnrr come annunciato, essendo lavori di ordinaria amministrazione. In cinque anni non è colata una toppa di bitume neanche a Tempera, dove da mesi è aperta una voragine sotto la quale scorre il torrente Vera, con il pericolo di ulteriori cedimenti.
Ci sono poi i paesi invisibili e quasi inaccessibili come Bazzano, dove l’unico accesso lungo la Statale 17 bis si trova in una curva stretta e senza illuminazione pubblica. Seppure non di competenza comunale, cogliamo l’occasione per ricordare agli amministratori interessati al territorio e, soprattutto, all’attuale assessore regionale Quintino Liris, nelle file dello stesso partito del sindaco, che, nei mesi di luglio e agosto 2012, in veste di assessore provinciale, in risposta alle proteste sollevate dai cittadini e dalle associazioni locali, promise, senza mai effettuarla, la sistemazione dell’obrobrio in rete e calcestruzzo a vista, realizzato per allargare la galleria di roccia lungo la Statale 17 bis in direzione Camarda. Dalle accorate esternazioni “guai a chi insinua che sono indifferente alla Madonna” e “torneremo in questa sede appena possibile per presentare un progetto di riqualificazione della galleria della Madonna d’Appari», sono passati ben dieci anni. Avremmo altro da elencare ma concludiamo ricordando soltanto che il Circolo Pd Paganica e Frazioni attende ancora risposta alla richiesta di informazioni sull’opera di imbrattamento degli alberi secolari alla Villa Comunale di Paganica, indirizzata al Sindaco, agli assessori e agli Uffici comunali competenti, e protocollata dall’amministrazione comunale in data 4/2/2022.

 


Print Friendly and PDF

TAGS