L’Aquila Calcio, Zanon: “Sono stato messo nelle condizioni di andare via, hanno vinto loro”

di Matilde Albani | 23 Settembre 2020, @06:09 | ATTUALITA'
zanon
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Nessun problema economico con L’Aquila 1927, ma, da quando è arrivata la nuova società con Massimiliano Fanesi, il direttore ha fatto di tutto perché io andassi via” – racconta a Laquilablog  Damiano Zanon che con un colpo di scena ha salutato L’Aquila dopo il doppio salto dalla Prima Categoria all’Eccellenza. Il difensore di grande esperienza, che nel 2018  ha sposato il progetto L’Aquila, adesso giocherà con l’Anconetana, voluto fortemente dal Presidente Stefano Marconi. “Il Ristorante Bistrot che gestisco a L’Aquila con mia moglie Silvia rimane un punto fisso – dice –  ma io vengo dal mondo del calcio e questo voglio continuare a fare, completandomi per poter allenare. L’Anconetana mi ha messo nelle condizioni di poter seguire anche la mia attività e gli orari mi permettono di aiutare Silvia. L’Aquila ce l’ho nel cuore – dice ancora  Zanon – ma per fare le cose c’è bisogno di persone serie che ti apprezzino, con l’avvento del nuovo  gruppo, non c’è mai stato un rapporto fin dal primo giorno, alla fine hanno vinto loro“.

 

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS