L’Aquila, arriva proposta di conferimento cittadinanza onoraria al milite ignoto

di Redazione | 25 Marzo 2021, @04:03 | POLITICA
sisma traslochi commissione bilancio
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – E’ della consigliera comunale Silvia D’Angelo, del gruppo di Fratelli d’Italia, la proposta di Ordine del Giorno depositata agli uffici comunali, che accoglie il progetto sostenuto dall’ Associazione Nazionale Comuni Italiani per celebrare il centenario della traslazione del Milite Ignoto avvenuta all’Altare della Patria il 4 novembre 1921.

“La Grande Guerra vide in prima linea tanti giovani abruzzesi – ha dichiarato Silvia D’Angelo – i cui nomi sono tutt’ora incisi sui numerosi monumenti eretti nel comprensorio aquilano, così come in ogni Comune e frazione della regione. Alcuni di quei ragazzi non poterono far ritorno neppure all’interno di una bara, perché dispersi al fronte. Onorare il “Milite Ignoto” equivale rendere omaggio a chi è caduto nell’onesta convinzione di rendere un servigio alla Patria, ma rappresenta anche un monito a non ripetere gli errori del passato. E’ nostra responsabilità – ha concluso la D’Angelo – rendere omaggio a coloro che hanno testimoniato con il loro impegno e persino con il sacrificio della vita l’importanza di assicurare al Paese valori come Libertà, Pace e Legalità”.

Nel contesto delle celebrazioni che si svolgeranno in occasione del centenario, tra cui mostre e proiezioni di filmati in modalità webinar, un importante ruolo di sensibilizzazione è stato svolto dal Colonnello Marco IOVINELLI, Comandante Militare dell’Esercito per l’Abruzzo e il Molise, attraverso una serie di proposte rivolte all’ANA, alle Associazioni d’Arma e alle Istituzioni locali, tra cui quella per l’intitolazione al Milite Ignoto di un luogo cittadino, proposta accolta con entusiasmo dall’Assessore al Comune dell’Aquila avv. Carla MANNETTI e che potrà essere presto discussa nelle opportune sedi istituzionali.


Print Friendly and PDF

TAGS