L’Aquila: al via la seconda fase dell’iniziativa “TRACCE Nuovi percorsi nell’arte grafica”

A cura dei Proff. Carlo Nannicola, Daniel Tummolillo e Gianluigi Bellucci

di Redazione | 15 Aprile 2024 @ 11:03 | EVENTI
TRACCE generale
Print Friendly and PDF

L’AQUILA Domani, martedì 16 aprile, prenderà il via la seconda fase dell’iniziativa TRACCE Nuovi percorsi nell’arte grafica realizzata dalla Scuola di Grafica dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila nell’ambito delle attività Erasmus+, a cura dei Proff. Carlo Nannicola, Daniel Tummolillo e Gianluigi Bellucci e in collaborazione con la Facultad de Bellas Artes di Valencia.

L’iniziativa si articola in due momenti distinti: il primo momento, il 16 e 17 aprile, vedrà gli interventi dei docenti della Facultad de Bellas Artes di Valencia presso il laboratorio di Grafica dell’ABAQ: Jonay N. Cogollos Van der Linden con “La Serigrafia Sperimentale”, David Heras Evangelio con “Tecniche tradizionali nell’illustrazione contemporanea” e Hortensia Mìnguez Garcìa “Grafica sperimentale e interdisciplinare”.

Il secondo momento, il 18 aprile, sarà dedicato alla presentazione del libro d’artista che si svolgerà presso il Museo MAXXI L’Aquila dalle ore 11:00. L’opera è frutto del confronto artistico e culturale del progetto tra i direttori e i professori delle due istituzioni. All’interno dell’edizione d’arte sono presenti le opere grafiche realizzate dai professori: Marco Brandizzi (Direttore ABAQ), Gianluigi Bellucci, Carlo Nannicola, Daniel Antonio Tummolillo, Antonio Alcaraz Mira (Director de la colección de libros y publicaciones de artista), Jonay N. Cogollos Van der Linden,David Heras Evangelio, Hortensia Minguez Garcìa; con il contributo del poeta Marco Vitale.

Il progetto è stato avviato nel mese di novembre del 2023, quando i docenti della Scuola di Grafica d’Arte dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila sono stati ospiti della Facultad de Bellas Artes di Valencia per una serie di incontri intitolati “Tracce. Nuevas Rutas de Arte Gráfico”, coordinati dai colleghi professori David Heras, Hortensia Horte Mínguez García e Jonay Cogollos. Anche in quell’occasione, gli incontri sono stati suddivisi in tre distinti momenti rivolti agli studenti valenziani del Departamento de Dibujo.

I temi affrontati dai docenti aquilani sono stati i seguenti: Daniel Tummolillo ha presentato “La Serigrafía en Italia, una historia con final feliz / La Serigrafia in Italia, una storia a lieto fine”; Gianluigi Bellucci ha trattato “La edición fina. Una combinación entre la tradición y la investigación contemporánea / L’edizione di pregio – Una commistione tra antica tradizione e ricerca contemporanea”; Carlo Nannicola ha discusso “Más allá de gráfica / Oltre la grafica”. Proprio dalla prima fase del progetto è nata l’idea di una collaborazione finalizzata alla realizzazione editoriale che mettesse in dialogo le due realtà, quella italiana e quella spagnola, entrambe operanti nella ricerca dei linguaggi grafici.

TRACCE – NUOVI PERCORSI DELL’ARTE GRAFICA, DISEGNO DI UN PROGETTO
di Daniel Tummolillo

Tracciare, segnare, percorrere per la prima volta sentieri sconosciuti. Disegnare, delineare, segnare una rotta; tutte azioni che hanno un medesimo presupposto: esporre una parte di sé, lasciare un’impronta, un segno del proprio passaggio, qualcosa di riconoscibile che descrive noi stessi e che al contempo funge da monito per qualcun altro. Tracciare vuol dire anche “preparare il terreno per chi verrà dopo” è dunque un atto inclusivo che non crea confini bensì aiuta a delineare strade, nuovi percorsi o soluzioni mostrando sviluppi possibili.

Nell’evoluzione dell’arte grafica, le tracce hanno sempre giocato un ruolo fondamentale; sono il segno tangibile della creatività dell’artista, della sua “visione”. In un mondo in continua evoluzione, come quello che viviamo, l’arte grafica dovrebbe farsi dunque di nuovo traccia; tracciato, essere quel percorso di ricerca che conduce i ragazzi a conoscere i segni preesistenti di questa forma d’arte per disegnarne di nuovi; una strada verso l’innovazione e la sperimentazione.

Oggi più che mai gli artisti viaggiano dentro nuovi canali, muovendosi verso orizzonti altri, frutto di commistioni e contaminazioni con le altre forme d’arte cercando sempre di sfidare i confini tradizionali, inaugurando nuove strade per incentivare l’espressione creativa.

Tracce rappresenta dunque un’esplorazione del mondo dell’arte grafica in cui il segno, le linee, il colore, l’idea, si muovono assieme verso nuove possibilità creative. Le “tracce” che verranno di-segnate durante questo cammino, diverranno l’impronta tangibile della ricerca che, siamo certi, aprirà un mondo di opportunità espressive a coloro che decideranno di abbracciare questa ed altre forme di arte.

Metodologie: certi di trovare nella diversità, ricchezza e crescita, abbiamo pensato di incentrare questa ricerca artistica sulla commistione delle arti grafiche (e non) con l’editoria d’arte, consapevoli che una ricerca trasversale possa sicuramente espandere non solo la conoscenza personale ma soprattutto le possibilità artistiche ed espressive di ognuno alimentando la collaborazione e l’inclusione.

PROGRAMMA DELLE GIORNATE

16 e 17 aprile 2024 – Accademia di Belle Arti L’Aquila (Aula 02 – Laboratorio di Grafica)
Incontro con i docenti della Facultad de Bellas Artes di Valencia (Spagna)

Martedì 16 aprile
h.15:00 – La Serigrafia Sperimentale
               Jonay N. Cogollos Van der Linden
h.16:30 – Tecniche tradizionali nell’illustrazione contemporanea
                David Heras Evangelio

Mercoledì 17 aprile
h.15:00 – Grafica sperimentale e interdisciplinare
                Hortensia Mìnguez Garcìa

18 aprile 2024 – MAXXI L’Aquila (Sala polifunzionale)
h.11:00 – Presentazione del Libro d’Arte “TRACCE – Nuovi percorsi dell’Arte Grafica”

intervengono
Marco Brandizzi Direttore dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila
Carlo Nannicola, Daniel Tummolillo e Gianluigi Bellucci curatori del progetto
Jonay N. Cogollos Van der Linden, David Heras Evangelio e Hortensia Mìnguez Garcìa professori della Facultad de Bellas Artes di Valencia
Marco Vitale poeta


Print Friendly and PDF

TAGS