L’Aquila, al carcere infestazione di mosche nel locale mensa del personale

La Fp Cgil chiama la Asl e diffida la Direzione del penitenziario.

di Redazione | 05 Luglio 2021 @ 23:37 | ATTUALITA'
carceri
Print Friendly and PDF

L’ AQUILA – Infestazione di mosche al locale mensa del carcere aquilano, dove consumano i pasti il personale del comparto sicurezza e funzioni centrali. A darne notizia è Giuseppe Merola, coordinatore regionale Fp Cgil Abruzzo Molise Giustizia e Segretario Fp Cgil L’Aquila Funzioni Centrali, che ha inviato un esposto all’Asl 1 con contestuale diffida alla Direzione affinché vengano intraprese urgenti attività riparative, nell’interesse collettivo penitenziario e della sanità pubblica, visto che “questi vettori potrebbero arrecare rischi biologico sanitari e compromettere l’igiene, la sicurezza degli ambienti e l’incolumità fisica delle lavoratrici e lavoratori”.

Merola conclude: “Ancora una volta siamo costretti ad intervenire su analoghe situazioni, viste le già pregresse denunce per altri episodi di igiene e qualità del vitto, considerando altresì lo stato precario in cui attualmente versa l’Istituto. Auspichiamo soluzioni tempestive e valutazioni preventive prossime”.

 


Print Friendly and PDF

TAGS