L’Aquila, addio a Sandro De Nicola

di Redazione | 14 Ottobre 2021 @ 10:07 | CRONACA
Sandro De Nicola
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – E’ scomparso nella notte Sandro De Nicola, un protagonista della vita sociale e politica cittadina, esponente della Dc aquilana. Molto legato a Luciano Fabiani, è lo zio di Angelo Di Nicola, giornalista de Il Messaggero. In passato è stato direttore della Cassa mutua artigiani membro del comitato di gestione dell’ospedale san Salvatore.

DE NICOLA, Pezzopane, Condoglianze alla famiglia, perdiamo una persona preziosa, politico di razza. 

“Ci ha lasciati, Sandro Di Nicola, uomo politico attento e competente che, successivamente al suo ingresso nella DC al fianco di Lorenzo Natali, tanto si è speso per la città e la provincia aquilana.
Direttore della Cassa mutua artigiani, componente del comitato di gestione dell’ospedale San Salvatore. Attivo in molte commissioni negli Enti Locali, Sandro Di Nicola, esperto del settore finanziario, ha ricoperto più volte il ruolo di revisore dei conti, fino a divenire, dopo l’elezione in Consiglio provinciale, assessore al bilancio, proprio in virtù delle sue riconosciute e apprezzate competenze.
Durante il mandato di Presidente della Provincia ho più volte utilizzato i suoi consigli e fatto tesoro dei suoi racconti sulla vita dell’Ente di cui era stato assessore.
Profondo conoscitore della storia amministrativa della Provincia, con ferma determinazione, si appassionava a progetti che riteneva capaci di provocare concrete ricadute sul territorio in termini di crescita, per il decollo sociale, economico e culturale, sempre pensando alle future generazioni.

Alla famiglia, l’abbraccio più caro e le mie personali condoglianze.” Così la Deputata Stefania Pezzopane, ricorda Sandro De Nicola in occasione della sua morte.

Americo Di Benedetto e “Il Passo Possibile” piangono la scomparsa di Sandro De Nicola

La scomparsa di Sandro De Nicola lascia un vuoto profondo non solo nel campo politico istituzionale cittadino ma anche in quello dell’associazionismo sindacale, nei suoi ruoli, tra gli altri, di Direttore della Cassa Mutua Artigiani e di componente del Comitato di gestione dell’Ospedale San Salvatore.

E’ quanto affermano in una nota congiunta il Consigliere regionale e comunale Americo Di Benedetto, i Consiglieri comunali de ”Il Passo Possibile” Elia Serpetti, Emanuela Iorio, Antonio Nardantonio e il Presidente dell’Associazione civico-politica Fabrizio Ciccarelli.

 Un’attività lungimirante quella di De Nicola in un’epoca in cui non esisteva ancora un Servizio sanitario unico nazionale, poi istituito nel 1978, e quindi le Casse Mutue provinciali degli Ordini e delle Federazioni assolvevano sui territori il delicato compito di erogare le prestazioni assistenziali necessarie alle varie categorie di iscritti, benefici indispensabili per poter esercitare in tranquillità la propria attività.

Esperto del settore finanziario, anche in ambito politico – ha lavorato a stretto contatto con Lorenzo Natali nella segreteria della Democrazia Cristiana – dimostrò di essere un amministratore attento alle problematiche socio-economiche e occupazionali non solo del mondo artigianale ma dell’intero territorio di competenza, nei vari ruoli ricoperti grazie al suo riconosciuto prestigio in campo regionale.

Un’opera preziosa e appassionata durata decenni.

Ad Angelo e all’intera famiglia di Sandro De Nicola giungano sentitamente le nostre più vive condoglianze.

Liris: “Esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di Sandro De Nicola”.
 
Lo afferma in una nota l’assessore regionale Guido Liris, che ricorda “il suo impegno in campo politico ma anche sociale”.
 
“De Nicola lascia un grande vuoto, soprattutto nell’associazionismo sindacale, dove ha ricoperto, tra gli altri, i ruoli di direttore della Cassa Mutua Artigiani e di componente del Comitato di gestione dell’Ospedale San Salvatore”, aggiunge l’assessore.
 
“Nel lavoro svolto nella segreteria della Democrazia Cristiana a stretto contatto con Lorenzo Natali  dimostrò di essere un amministratore attento alle problematiche socio-economiche e occupazionali del territorio di competenza”.
 
“Ad Angelo, acuto giornalista, e all’intera famiglia di Sandro De Nicola un abbraccio affettuoso”, conclude Liris.
 

Print Friendly and PDF

TAGS