L’Aquila, a Coppito tutto pronto per la festa di Sant’Antonio Abate

di Redazione | 18 Gennaio 2024 @ 12:43 | EVENTI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Ricco il calendario degli eventi in onore di Sant’Antonio Abate festeggiato a Coppito a L’Aquila.

Il Triduo liturgico. A Coppito oggi entrano nel vivo i festeggiamenti in onore di sant’Antonio Abate, organizzati dal Comitato Feste 2023/24 in collaborazione con la parrocchia di san Pietro Apostolo. Ricco e vivace è il calendario degli appuntamenti liturgici: dopo la memoria liturgica di ieri, da questo pomeriggio fino a sabato prossimo, alle 18.00, si terrà nella chiesa parrocchiale il Triduo in preparazione alla festa del santo, animato dalla predicazione dei PP. Cappuccini del convento di Santa Chiara.

La festa. Domenica, 21 gennaio, i festeggiamenti saranno aperti da un risveglio pirotecnico e dalle note della Banda Musicale dell’Aterno che rallegreranno le vie del paese. La prima celebrazione eucaristica ci sarà alle 09.30 nella chiesa Tenda del Progetto Case di Coppito 3, alle 10.30 si ripeterà il rito della benedizione degli animali domestici sul sagrato della chiesa parrocchiale e alle 11.00 la santa Messa solenne animata dai parroci e dalla predicazione di p. Francesco Rossi ofm, Padre Guardiano del convento di San Giuliano. Dopo la funzione religiosa si terrà la processione per le vie del paese con la statua del santo trasportata dalla Congrega di Maria SS. delle Grazie e accompagnata dagli Alpini del gruppo locale ‘Salvatore Tosone’. Al termine si potrà assistere allo spettacolo pirotecnico in onore di sant’Antonio e al rientro in chiesa si procederà alla tradizionale benedizione e distribuzione delle Panette di Sant’Antonio. Le iniziative continueranno nel pomeriggio, alle 16.00, con i giochi popolari in Piazza Rustici, la messa vespertina delle 18.00 e dalle 18.30 in poi nella struttura parrocchiale saranno offerte dal Comitato Feste cotiche e fagioli e vin brûlé.

La storia. È molto forte il legame che unisce la comunità coppitana a sant’Antonio abate. Una preziosa testimonianza artistica del santo, che ricorda la devozione e ne conferma l’affetto della parrocchia, è presente nell’affresco del XV secolo posto sulla parete sinistra della chiesa. Il santo egiziano è rappresentato con i classici attributi iconografici della tradizione monastica vicino a san Pietro.


Print Friendly and PDF

TAGS