L’Aquila, 95mila euro per la posa in opera di un sistema di Bike sharing

di Alessio Ludovici | 04 Giugno 2021, @06:06 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Quasi 100mila euro per la posa in opera di un sistema di Bike sharing nell’ambito del Programma operativo di dettaglio del Programma sperimentale di mobilità sostenibile casa-lavoro, casa-scuola. Un progetto che gira da qualche anno e di cui il Comune, per quanto riguarda questa azione, sta per procedere all’affidamento dei lavori. Ai fini dell’implementazione delle azioni previste nel POD, si legge nella determina, è emersa la necessità di effettuare la fornitura e posa in opera di un sistema di Bike Sharing per gli spostamenti casa-scuola e casalavoro.
Il progetto prevedeva una serie di azioni collaterali, l’organizzazione di due eventi volti favorire la promozione e diffusione di una cultura basata sulla mobilità sostenibile presso i cittadini, l’organizzazione di un corso di Mobility Management di almeno due giornate per i membri della Regia Sovracomunale e l’attivazione di iniziative di piedibus per le scuole primarie, l’istallazione di rastrelliere e/o parcheggi bici coperti presso i luoghi di lavoro degli uffici pubblici e delle scuole appositamente selezionati. C’erano poi l’attivazione di ecoincentivi per i cittadini per l’acquisto di bike, ruote singole elettriche che consentono di trasformare una vecchia bici in e-bike ed e-bike, l’acquisto di 2 macchine ibride a disposizione della polizia urbana e/o degli uffici tecnici, l’installazione di e-bike e bike pubbliche da inserire presso il parcheggio di Villa Gioia e il Terminal Bus di Collemaggio.
Per quest’ultima azione che prevede la realizzazione di servizi e infrastrutture per incentivare l’uso del Bike Sharing negli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro, incluso l’acquisto di biciclette, le opere e le forniture funzionali alla realizzazione dei servizi (es. ciclostazioni, rastrelliere, colonnine di ricarica, ecc.), a dicembre era stato nominato il Responsabile Unico del Procedimento per la fornitura e posa. Ora la determina per l’affidamento.


Print Friendly and PDF

TAGS