L’Aquila, 36 milioni per ecosistemi dell’innovazione. Soddisfazione di Biondi

di Redazione | 28 Giugno 2022 @ 08:36 | ATTUALITA'
demolizione
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Grande soddisfazione per l’approvazione di due progetti sugli ecosistemi dell’innovazione che porteranno nel territorio aquilano oltre 36 milioni di euro“ è stata espressa dal sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, a commento dell’emanazione del provvedimento dell’Agenzia per la coesione territoriale che ha ritenuto ammissibili le proposte presentate, rispettivamente, dall’Università dell’Aquila e dal Gran Sasso Science Institute, le uniche due finanziate in Abruzzo. 

“Si tratta di iniziative di altissima qualità che impreziosiscono ancora di più il percorso che sta facendo la città dell’Aquila verso una maturazione sociale ed economica che poggia su due elementi fondamentali: la conoscenza e il trasferimento tecnologico”. 

“Di entrambi i progetti, così come di quelli presentati dall’INGV e dai Laboratori nazionali del Gran Sasso, che purtroppo non sono stati finanziati, ma che spero verranno recuperati con lo stanziamento di ulteriori risorse, il Comune è stato partner convinto, nella consapevolezza che anche attraverso l’innovazione passi il rilancio del nostro territorio”. 

FONDI COESIONE: QUAGLIARIELLO (IAC), FINANZIAMENTO PROGETTI ESALTA POTENZIALITA’ DELL’AQUILA
 
“Il finanziamento da parte dell’Agenzia per la Coesione dei progetti dell’Università dell’Aquila e del Gran Sasso Science Institute rappresenta un altro successo e una nuova bella notizia per L’Aquila”. Lo dichiara Gaetano Quagliariello, senatore del collegio L’Aquila-Teramo e coordinatore nazionale di ‘Italia al Centro’. “Al di là dello stanziamento economico, pur molto significativo – prosegue Quagliariello -, questa scelta potenzia la vocazione della città a diventare sempre più un polo nazionale e addirittura internazionale di formazione, ricerca e servizi. Il progetto dell’Università, che fra l’altro potrebbe agevolare il varo della Scuola dell’Amministrazione, dopo la scuola della Guardia di Finanza e quella dei Vigili del Fuoco, consacra la città come polo didattico e di formazione di attrattiva interregionale; quanto al progetto GSSI relativo all’area di Collemaggio, si tratta di un’iniziativa di eccellenza che ancora una volta pone il territorio aquilano all’avanguardia sul fronte della ricerca scientifica. Una giornata importante per l’indotto che alla città potrà derivare e, ancor di più – conclude Quagliariello -, perché tutto questo esalta le potenzialità dell’Aquila”.

Print Friendly and PDF

TAGS