L’Aquila, 10 nuove colonnine per le le auto elettriche

di Redazione | 31 Maggio 2022 @ 16:59 | POLITICA
biondi e mannetti
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Da viale Luigi Rendina è partita oggi l’installazione di 10 nuove colonnine di ricarica elettrica che, sommate alle 12 posizionate in una prima fase e nell’ambito di un precedente progetto, renderanno capillare la presenza sul territorio comunale dell’Aquila di stazioni per la ricarica delle autovetture alimentate ad energia.

Si tratta di stazioni di supporto ai sistemi di ricarica privati, ai quali si aggiungeranno ulteriori due colonnine, in questo caso “fast recharge”, ciascuna con due prese, e che consentiranno invece la ricarica completa in un arco temporale rapido, di circa mezz’ora.

Per entrambe le tipologie di colonnine il Comune ha sottoscritto un protocollo con le società che le finanzieranno: Be Cahrge nel primo caso ed EnelX nel secondo.

Le stazioni di ricarica lenta, ciascuna con due prese, sorgeranno nel parcheggio del campo sportivo di Piazza d’Armi, in Largo Giovanni Pischedda (San Bernardino), in via Del Rio a Paganica (nei pressi delle Poste), in via Nicolò Persichetti, in Largo Pischedda (dove ci sarà sia una lenta che una veloce), nel parcheggio di Centi Colella (dove sarà potenziata l’esistente), in via Enrico Fermi, in via Sandro Pertini, in via Francesco Filomusi Guelfi e nella parte alta di via Sallustio, tra via Marrelli e via Patini.

Quelle di ricarica veloce – realizzate da Ewiva, joint venture tra Gruppo Volkswagen ed EnelX – saranno installate nel parcheggio della Guardia di Finanza in via Ugo Piccinini e in via Giuseppe Mezzanotte, saranno ultra fast e fungeranno anche da nodi autostradali della rete nazionale.

Mentre nel caso del protocollo firmato con Be Cahrge, network di colonnine per auto elettriche attivo in tutta Italia, si è concluso l’iter ed è potuta partire l’installazione, nel caso di EnelX, società del Gruppo Enel che fornisce prodotti e servizi innovativi al servizio della trasformazione energetica, la cantierizzazione è prevista tra la fine di giugno e l’inizio di luglio. Considerando gli ulteriori tempi di allaccio, entro la fine dell’estate tutte le stazioni saranno funzionanti.

“Questo risultato ci pone tra le città d’Abruzzo con la maggior pervasività”, hanno detto l’assessore comunale alla Mobilità e alla Smart City Carla Mannetti e il sindaco Pierluigi Biondi in via Rendina per davanti a una delle prime stazioni.

“È stata effettuata un’attività di pianificazione delle stazioni di ricarica elettrica nell’ambito del Piano urbano della mobilità sostenibile”, hanno ricordato Mannetti e Biondi, “che ha individuato le aree strategiche dove installare le infrastrutture di ricarica all’interno della città. Nell’ultimo anno e mezzo, oltre a riprendere il percorso di installazione nell’ambito del progetto Smart city, è stata avviata una fase di installazione in partnership con i principali player italiani”.


Print Friendly and PDF

TAGS