L’Adsu alla ex Carducci, il Comune affida all’erario la stima dello scambio. Ma la viabilità in zona?

di Alessio Ludovici | 02 Ottobre 2020 @ 06:07 | ATTUALITA'
carducci
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – La Giunta comunale, tramite una convenzione, ha affidato all’Agenzia delle Entrate l’estimo dell’area dell’ex Carducci. Sul sito dovrebbe nascere la nuova casa dello studente dell’Adsu, mentre nel sito di Via XX Settembre ci sarà un monumento in ricordo delle vittime del sisma. La scuola Carducci, invece, dovrebbe finire all’ex ospedale psichiatrico di Collemaggio. Questo il piano, noto.

L’accordo per la permuta dei due siti tra Adsu e Comune è in corso di perfezionamento ma il Comune vuole vederci chiaro e valutare bene il valore del sito, da qui il ricorso alla perizia di stima per l’area di sedime dell’Ex Scuola Carducci di proprietà Comunale. 

Nella zona intanto la Provincia sta andando avanti sulla ricostruzione dell’ex tecnico femminile, proprio a fianco alla ex Carducci. Ciò a dispetto di quanto si pensasse a un certo punto di farci dei parcheggi. La mobilità della zona andrà rivista bene nell’ambito della più generale sistemazione dell’area della Croce Rossa, dove è previsto un parco lineare e un parcheggio di accesso al centro storico, e del ponte Belvedere la cui ricostruzione, anche alla luce di queste scelte urbanistiche con il ritorno di diverse funzioni educative sull’arteria viale Duca degli Abruzzi, Viale Giovanni XXIII, diventa fondamentale, diventa probabilmente indispensabile.


Print Friendly and PDF

TAGS