La settimana di preghiera per l’unità dei cristiani edizione 2022

Sarà il vescovo ausiliare di L'Aquila, a presiedere la celebrazione ecumenica di chiusura, insieme a un prete della chiesa Ortodossa-Rumena e a un pastore della Chiesa Evangelico-Battista

di don Daniele Pinton | 22 Gennaio 2022 @ 13:18 | CREDERE OGGI
Print Friendly and PDF

L’Aquila. La Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani 2022, che si svolge dal 18 al 25 gennaio 2022, come indicato dall’Ufficio diocesano per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso della Chiesa aquilana, si sta svolgendo nella Parrocchia di S. Mario alla Torretta, con la celebrazione di una santa Messa ogni sera alle 18,30 secondo la liturgia proposta dal Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, animata dalle Aggregazioni laicali dell’Arcidiocesi.

Nell’edizione 2022, i sussidi sono stati elaborati dal Consiglio delle Chiese del Medio Oriente, con sede a Beirut, in Libano sul tema: “Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo” (Matteo 2,2). Sul sito dell’Ufficio Nazionale per l’Ecumenismo, sono disponibili i testi preparatori e liturgici per chiese e comunità di tutte le confessioni.

I cristiani in Medio Oriente hanno trovato nella ‘stella’ un’immagine della vocazione cristiana. La stella era il segno che ha guidato i Magi da luoghi lontani e da diverse culture verso Gesù bambino, e rappresenta un’immagine di come i cristiani si uniscono in comunione tra loro mentre si avvicinano a Cristo. I cristiani stessi devono essere un simbolo come la stella, che conduce tutti i popoli verso Cristo. Devono essere il mezzo attraverso il quale Dio guida tutti i popoli all’unità. Quando i cristiani si trovano alla presenza del Signore e pregano insieme, sono come i Magi che si sono inginocchiati, gli hanno reso omaggio e hanno aperto i loro tesori. Nella preghiera comune anche noi apriamo i nostri tesori, ci scambiamo doni e diventiamo segno dell’unità che Dio desidera per tutta la sua creazione.

La preghiera ecumenica diocesana, a conclusione della Settimana di Preghiera per l’Unità dei cristiani, che sarà celebrata il 25 gennaio 2021, alla Chiesa di S. Mario alla Torretta, sarà presiduta da mons. Antonio D’Angelo, vescovo ausiliare di L’Aquila e sarà ‘concelebrata’ da Padre Ioan Cozminca, della parrocchia Ortodossa-Rumena in Pizzoli e dal Pastore Fabrizio Colapietro, della Chiesa Evangelico-Battista di L’Aquila.


Print Friendly and PDF

TAGS