La Partita del Cuore 2024: Nazionale Cantanti e Nazionale della Politica

Dalle ore 14.00 di oggi, martedì 25 giugno, è attiva la prevendita sul sito www.vivaticket.com e nei punti vendita Viva ticket di tutta Italia

di Redazione | 25 Giugno 2024 @ 13:25 | SPORT
La-Partita-del-Cuore
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Procede spedito, dopo le prime conferme dei grandi protagonisti, il countdown verso la 33esima edizione della Partita del Cuore, tra la Nazionale Cantanti e la Nazionale della Politica, in programma allo stadio “Gran Sasso d’Italia – Italo Acconcia” de L’Aquila martedì 16 luglio, alle ore 21.15, sotto il patrocinio del Comune e in collaborazione con la società L’Aquila 1927.

Tanti i nomi eccellenti hanno già confermato la loro presenza fra le fila della Nic e fra quella della formazione avversaria, rigorosamente bipartisan. Leonardo De Amicis, sarà il direttore artistico de la Partita del Cuore 2024, già direttore musicale dal 2020 del Festival di Sanremo e da sempre innamorato del capoluogo abruzzese, dove ha iniziato gli studi di musica e della cultura “come motore del mondo”.

Il ricavato andrà a sostegno del reparto di Pediatria dell’Ospedale San Salvatore de l’Aquila e dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma.

Tra i primi grandi nomi annunciati, spiccano le presenze di: Enrico Ruggeri, Raoul Bova, Rocco Hunt, Il Tre, Rkomi, Gianluca Ginoble, Leo Gassmann; mentre per i politici: Matteo Renzi, Marco Furfaro, Anna Ascani, Francesco Lollobrigida, Luigi D’Eramo, Luigi D’Eramo, Francesco Boccia, Lorenzo Fontana e Jacopo Morrone. Presentatrice dell’evento sarà Eleonora Daniele.

Dalle ore 14.00 di oggi, martedì 25 giugno, è attiva la prevendita sul sito www.vivaticket.com e nei punti vendita Viva ticket di tutta Italia, al prezzo di 5 euro curva nord e sud, 7 euro tribuna est e 10 euro tribuna ovest.

“Credo fermamente nel potere del binomio musica e calcio, in oltre 40 anni, la nostra associazione ha unito intere generazioni e ha lasciato emozioni indelebili; la musica e lo sport sono un potente mezzo di aggregazione e condivisione – dichiara Gian Luca Pecchini Ceo della Nic – passione, emozione, partecipazione e memorabilità sono alcuni degli elementi che ci hanno permesso di donare oltre 110 milioni di euro e innumerevoli attività che affiancano le partite della Nazionale Cantanti. Chi si avvicina alla squadra deve lasciare fuori il proprio ego e aderire a un principio di vita diverso, è questo il primo grande valore. In squadra c’è il ricambio generazionale, ma continuano a esserci anche dei soci fondatori”.


Print Friendly and PDF

TAGS