La nuova scuola di Arischia in work in progress

di Redazione | 06 Febbraio 2020, @11:02 | ATTUALITA'
La nuova scuola di Arischia in work in progress
Print Friendly and PDF

Era del 18 gennaio 2019 l’annuncio della realizzazione della nuova scuola in legno ad Arischia, frazione dell’Aquila, al posto della vecchia scuola elementare demolita in seguito al sisma del 2009.

Da allora i lavori (iniziati il 20 maggio) per la ricostruzione della scuola primaria “Tenente Crescenzo Taranta” vanno avanti senza sosta.

La scuola in legno è stata realizzata secondo i principi della bio architettura e della sostenibilità ambientale: copertura, pareti e mura perimetrali contengono pacchetti isolanti termici ed acustici, che garantiscono un elevatissimo grado di confort ed un alto livello di risparmio energetico collocando l’edificio in classe energetica equivalente alla nuova A4 ‘Energia Quasi Zero’.

La progettazione architettonica è stata concepita per fornire agli insegnanti ed ai bambini spazi accoglienti per migliorare l’offerta didattica. Così come i materiali naturali come il legno sono stati scelti per la salubrità degli ambienti e per la sicurezza sismica.

Il nuovo edificio in legno lamellare è costituito da due blocchi di tipo compatto, uno destinato alla palestra ed un corpo su tre piani, di circa 350 mq ciascuno, destinato all’attività scolastica, con un’organizzazione degli spazi semplice ed intuitiva che si prefigge di ottenere le migliori condizioni di manutenzione e gestione. La palestra di circa 600 mq si trova al piano terra collegata mediante un corridoio ai relativi spogliatoi, ad un deposito e ad un’infermeria.

Un progetto di ricostruzione, questo della nuova scuola di Arischia, importante anche per tutta la comunità toccata dal sisma. Negli orari extra scolastici infatti, parte del giardino e la palestra saranno accessibili a tutti.

L’importo complessivo del progetto è di circa 2 milioni e 600mila euro.

La nuova scuola di Arischia in work in progress


Print Friendly and PDF

TAGS