La Giunta Regionale ha dato l’ok le attività antiincendio boschivo in sinergia con i vigili del fuoco

di Redazione | 09 Luglio 2021 @ 16:49 | POLITICA
Print Friendly and PDF

PESCARA – La Giunta regionale, nell’ambito della Legge 21 novembre 2000, numero 353 “Legge-quadro in materia di incendi boschivi” e della Legge regionale 4 gennaio 2014, numero 3 Campagna antincendio boschivo 2021, su proposta del presidente Marco Marsilio, ha approvato, ai fini dell’attuazione delle attività di antincendio boschivo previste dall’attuale normativa, da condurre in sinergia con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, lo “Schema di convenzione tra la il Ministero dell’Interno Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso pubblico e della Difesa Civile e la Regione Abruzzo” predisposto in conformità alla vigente normativa e degli indirizzi statali che contiene il “Programma Tecnico Operativo” per la programmazione temporale e le modalità d’intervento delle squadre sia dei Vigili del Fuoco che delle Organizzazioni di volontariato impegnate nelle attività di antincendio boschivo. Inoltre, la Giunta ha dichiarato lo “Stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi” per il 2021 fissando quale data di apertura della Campagna antincendio annuale il giorno 5 luglio 2021 e quella di chiusura il giorno 12 settembre 2021 sull’intero territorio regionale; la Giunta ha, al tempo stesso, attivato la Sala Operativa Unificata Permanente (SOUP) nella quale sarà attivo il numero verde 800-861016 al quale potranno essere segnalati gratuitamente gli incendi o qualsiasi altro evento. Infine, sono stati approvati i divieti e le prescrizioni da adottare durante il periodo di massima pericolosità degli incendi contenuti nel documento “Dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi-prescrizioni e divieti nelle zone boscate” che saranno diramati a tutti i Comuni del territorio regionale. La copertura finanziaria della spesa prevista è pari a 600mila euro.

 

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS