La casa del soldato, Simone Coccia: “Ultimi ritocchi, il mio museo itinerante è pronto”

Nella primavera 2021 i primi spostamenti

di Matilde Albani | 20 Settembre 2020, @06:09 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – E’ pronta per girare tutta l’Italia “La casa itinerante del soldato” di Simone Coccia Colaiuta, compagno della deputata Pd Stefania Pezzopane, grande appassionato della  prima guerra mondiale. Mancano ancora porte e finestre, ma questa casa mobile di legno è praticamente ultimata e pronta ad ospitare circa mille reperti della grande guerra che Simone ha raccolto tra Veneto e Slovenia. L’esposizione, che lui definisce orgogliosamente un museo itinerante, toccherà anche la forma multimediale e in fondo al veicolo ci sarà anche lo spazio per un laboratorio dove verrà illustrato il modo in cui viene restaurato un reperto.

“Sono già stato contattato  da molti comuni del nord, da scuole ed associazioni – racconta a Laquilablog – avviandoci verso l’inverno, però, staremo fermi almeno quattro mesi a Collebrincioni dove ho preparato l’area di stazionamento con recinzioni e un passaggio per diversamente abili, mentre a primavera 2021 ci saranno i primi spostamenti”.

 

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS