Istituto ‘Cesira-Fiori’: in arrivo nuove attrezzature didattiche

Grazie al progetto dell’Area Interna “Gran Sasso-Valle Subequana” le scuole dell’area si vanno arricchendo di nuove ed importanti attrezzature didattiche.

di Redazione | 27 Ottobre 2022 @ 19:39 | ATTUALITA'
cesira fiori
Print Friendly and PDF

MOLINA ATERNO – Grazie al progetto dell’Area Interna “Gran Sasso-Valle Subequana”, formata da 24 comuni (Acciano, Calascio, Capestrano, Caporciano, Carapelle Calvisio, Castel del Monte, Castel di Ieri, Castelvecchio Calvisio, Castelvecchio Subequo, Collepietro, Fagnano Alto, Fontecchio, Gagliano Aterno, Goriano Sicoli, Molina Aterno, Navelli, Ofena, Prata d’Ansidonia, San Benedetto in Perillis, San Pio delle Camere, Santo Stefano di Sessanio, Secinaro, Tione degli Abruzzi, Villa Santa Lucia degli Abruzzi), le scuole dell’area si vanno arricchendo di nuove ed importanti attrezzature didattiche. E’ quanto rende noto il coordinatore dei sindaci dell’area, sindaco di Molina Aterno, Luigi Fasciani. 

In particolare, l’Istituto “Cesira-Fiori” con sede a San Demetrio né Vestini (comune che insieme a Poggio Picenze, Sant’Eusanio Forconese e Villa Sant’Angelo) nella prossima programmazione entrerà a far parte dell’Area Interna “Gran Sasso-Valle Subequana”), ha proceduto all’acquisto di un pianoforte, di uno strumentario Orff, di cassa e microfoni per consentire lo svolgimento dei laboratori di musica nel plesso di scuola dell’Infanzia e primaria di Fontecchio. Inoltre, l’Istituto ha espletata la procedura di manifestazione d’interesse per l’acquisto degli arredi e delle tecnologie necessarie all’allestimento dell’aula 3.0 nel plesso scolastico di Fontecchio ed è stata compilata la RDO evoluta per invitare le ditte che hanno risposto alla manifestazione d’interesse. Infine, è stata espletata una trattativa diretta sul MEPA per l’acquisto del materiale di robotica e coding.

Fasciani spiega che l’istituto, così come le altre scuole dell’Area Interna “Gran Sasso-Valle Subequana”, procederà a breve, a pubblicare gli avvisi per il reperimento di esperti esterni per la conduzione dei laboratori di: teatro, musica, potenziamento di inglese, scrittura creativa ed informatica e coding e per attivare il terzo rientro pomeridiano nella scuola primaria di Fontecchio. Nei prossimi mesi, utilizzando l’ulteriore 60% delle risorse disponibili messe a disposizione della legge di stabilità, verranno completati gli acquisti che comprendono ulteriori ed importanti attrezzature scolastiche, tra cui laboratori di musica e laboratori Matematico-Scientifici.

“Mi sembra doveroso ringraziare il dirigente scolastico, Prof. Antonio Lattanzio e la Prof.ssa Nadia Mastropietro per l’impegno profuso – ha dichiarato il sindaco di Molina Aterno Luigi Fasciani, referente di area -. La Strategia d’Area ha dedicato importanti risorse all’ambito «Istruzione», precisamente euro 1.050.000, il 15% dell’intero progetto pari ad euro 7.500.000. Ciò a dimostrazione dell’importanza assegnata alla scuola. Siamo convinti che la disponibilità di nuove ed innovative attrezzature didattiche e l’ampiamento dell’offerta formativa favorirà, da un lato, l’apprendimento, dall’altro, renderà i plessi scolastici dell’area più attrattivi. A tutto vantaggio degli studenti e delle loro famiglie».

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS