Io, discriminato e licenziato il 1 maggio

"Un calvario, il mio", racconta Antonio Tinari ai nostri microfoni...

di Matilde Albani | 01 Maggio 2020 @ 12:28 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Mastica amaro, in questo “strano” primo Maggio, Antonio Tinari, operaio di Accord Phoenix, licenziato nel giorno della festa del lavoro e per di più in pandemia.

Accord Phoenix Spa, si occupa di trattamento e smaltimento di rifiuti elettrici ed elettronici nel Tecno Polo d’Abruzzo a L’Aquila. E’ finita nell’inchiesta della Procura del capoluogo che ha portato al sequestro preventivo di quasi 5 milioni di euro di fondi post sisma.

“Un calvario, il mio”, racconta Antonio ai nostri microfoni…


Print Friendly and PDF

TAGS