“Invasi dai giovani”, Avezzano in movimento convince

Alle associazioni sportive piace l’evento creato con l’amministrazione. Premiati i campioni paralimpici

di Redazione | 11 Settembre 2023 @ 15:26 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – Coro di commenti positivi e numeri importanti per Avezzano in movimento, la manifestazione creata dall’amministrazione comunale in squadra con le associazioni sportive del territorio ed incentrata sui valori dello sport e sull’obiettivo di far conoscere le varie discipline ai giovanissimi. Obiettivo centrato, a giudicare dai numeri di partecipazione, con Piazza risorgimento piena di famiglie per tutte le quattro giornate di svolgimento, ma anche dai commenti dei responsabili delle strutture sportive.

“Siamo stati invasi dai giovani intenzionati a provare le Arti Marziali – dice Sante Baldassarre, Maestro della Palestra Il Tempio di Avezzano-. Dai bambini di tre anni, ai ragazzi di diciotto abbiamo riportato i bambini in strada ma nell’accezione migliore della parola: la strada di tanto tempo fa che ospitava le interminabili partite di calcio dei ragazzi, senza che le auto ne interrompessero lo svolgimento”.

Entusiasta anche Licia Monaco, della ASD Dogs and Horses, che si dice “emozionata nel guardare così tanti bambini e ragazzi coinvolti in attività pulite. Siamo riusciti a far germogliare l’attenzione alle attività integrate uomo – animale, funzioni bisognose di specifiche conoscenze” mentre Stefano Rossi, istruttore di Mountain Bike del Team La Ruspa di Avezzano aggiunge: “ci siamo divertiti ed abbiamo pubblicizzato la nostra squadra. Certamente di grande aiuto è stata la decisione dell’amministrazione di anticipare la chiusura del traffico veicolare alle ore 16:00. Questo ha permesso ai nostri atleti di muoversi in sicurezza sulle biciclette”.

Ottimi riscontri, nel bilancio finale, anche per la scherma. Fabrizio Lanciani, già arbitro internazionale di calcio ed oggi presidente della ASD Scherma Avezzano, evidenzia l’interesse suscitato dalle “armi bianche”: “con certezza vedremo nuovi giovani appassionati a questa nobile disciplina”.

Ma non solo soltanto i numeri ed i commenti a segnare in positivo la manifestazione, bensì l’esempio di alcuni splendidi atleti che hanno nei fatti dimostrato di poter affrontare sfide importanti.

Sabato, infatti, c’era stato un momento significativo con le premiazioni per i campioni paralimpici. Consegnato l’attestato di merito a Olena Savchuk, della Sauli Boxe di Civitella Roveto, atleta del gruppo sportivo delle Fiamme Oro, che proprio di recente ha gareggiato ai Mondiali di New Delhi.

E poi ancora a Paolo Di Pietro, tecnico della Nazionale Paralimpica e Jacopo Luchini, atleta della Nazionale Paralimpica di Snowboard, componente del Gruppo sportivo delle Fiamme Oro.

Attestato anche per Elisabetta Bisegna, star del basket in carrozzina, originaria proprio di Avezzano.

Emozione sul campo da hockey con gli atleti dell’ASD Uguali nello sport: squadra di hockey formata da persone con disabilità, selezionati per indossare la maglia azzurra della Nazionale.

Premi consegnati dall’assessore Pierluigi Di Stefano, dal sindaco di Civitella Roveto Pierluigi Oddi, e dagli organizzatori Roberto Cotturone e Fernando Gemini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS