Infortuni sul lavoro, Paolo Federico: “Piaga sociale, contrastarli è un dovere”

di Redazione | 22 Febbraio 2024 @ 09:44 | VERSO LE ELEZIONI
farmacie
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Gli infortuni sul lavoro sono una piaga sociale che può e deve essere debellata – lo dice Paolo Federico, sindaco di Navelli e candidato alla elezioni regionali del prossimo 10 marzo nelle fila di Forza Italia nel collegio provinciale dell’Aquila – la nostra regione ha registrato un più 37% di incidenti sul lavoro così come messo in evidenza dall’ultimo rapporto Cresa. Un dato che deve spingere tutti noi a fare una profonda riflessione.

Dobbiamo mettere in atto azione di contrasto per fare in modo che il lavoro torni ad essere un luogo quanto più possibile sicuro.

Per questo – rileva Federico – oltre ai controlli e al loro potenziamento da parte delle pubbliche amministrazioni, ritengo sia fondamentale spingere sulla formazione, sulla prevenzione e sul contrato al lavoro nero. Inoltre, è necessario realizzare una maggiore collaborazione tra le varie associazioni di categoria, le amministrazioni pubbliche e  i centri per l’impiego.

Tavoli tematici di confronto e ascolto dovrebbero essere all’ordine del girono. Sono azioni che la politica deve avere bene in mente. Come amministratore ho avuto delle esperienze molto importanti sia per i tanti cantieri avviati durante la ricostruzione, sia per la realizzazione delle borse lavoro.

Attività che mi hanno fatto comprendere quanto è importante formare i lavoratori sui rischi che ci sono nelle differenti tipologie di lavoro, prima ancora che quest’ultimi intraprendano le attività lavorative, continua Federico. A questo strumento, tuttavia, è necessario affiancare controlli e regole più stringenti, necessarie ad evitare vere e proprie tragedie e infortuni.

Dobbiamo darci da fare senza pregiudizi e ascoltando tecnici ed esperti per fare in modo che l’Abruzzo sia di buon esempio per il resto d’Italia” – conclude.


Print Friendly and PDF

TAGS