Influenza, farmacie senza vaccino: servono 1,5 milioni di dosi

di Redazione | 01 Settembre 2020 @ 19:10 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

“Saranno 18 milioni le dosi del vaccino antinfluenzale che quest’anno andranno al Servizio sanitario nazionale, 6 milioni in piu’ rispetto allo scorso anno, ma i farmacisti rischiano di restare senza approvvigionamenti”, lo afferma il presidente della Federazione degli ordini dei farmacisti italiani Andrea Mandelli

Dal ministero della Salute hanno assicurato che in “tempi brevi nsarà individuata una soluzione alla questione della disponibilità dei vaccini antinfluenzali nelle farmacie per evitare che restino sguarnite a causa della maggiore richiesta di dosi da parte del Servizio sanitario nazionale”.

“I rappresentanti del Ministero hanno preso atto di queste osservazioni e dei dati presentati a supporto della necessità di impedire che le farmacie restino sguarnite, impegnandosi a trovare in tempi brevi una soluzione che verrà condivisa con le Organizzazioni di farmacisti in un incontro che si terrà la prossima settimana”, così  Fofi (la Federazione degli ordini dei farmacisti italiani), Federfarma e Assofarm in una nota.

Le tre associazioni hanno rappresentato la pericolosità di una situazione che, lasciando sprovvisto dei vaccini il canale delle farmacie, renderebbe oltremodo difficile il ricorso alla vaccinazione da parte delle persone che non rientrano nelle categorie a rischio.


Print Friendly and PDF

TAGS