Inaugura a L’Aquila la mostra collettiva “Dentro i miei vuoti” a cura di Margaret Sgarra

Sabato 2 marzo alle ore 17.00 presso F’ART - Spazio Arti visive contemporanee

di Redazione | 26 Febbraio 2024 @ 16:25 | EVENTI
DENTRO I MIEI VUOTI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Inaugura sabato 2 marzo alle ore 17.00 presso F’ART – Spazio Arti visive contemporanee la mostra collettiva “Dentro i miei vuoti” a cura di Margaret Sgarra con opere di: Alice Padovani, La Chigi, Laura GuildA e Roberta Toscano. Paure, insicurezze e ansie sono solo alcuni dei malesseri che possono scuotere l’essere umano.

La creazione e la successiva gestione delle relazioni interpersonali, il rapporto individuale con il proprio aspetto estetico e la percezione di sé nell’immaginario esterno, rappresentano aspetti significativi dell’esistenza, i quali possono portare l’individuo a provare stati di malessere e instabilità. Rapportarsi alla sfera emotiva, affettiva e relazionale porta il singolo a confrontarsi con se stesso e con gli altri, con i propri conflitti e le proprie difficoltà e a scontrarsi con quelli che vengono percepiti come dei “vuoti”: mancanze interiori invisibili che hanno radici profonde dovute a traumi, circostanze ed eventi passati.

Un atteggiamento comune messo in atto dall’individuo al fine di anestetizzare il dolore provato e sottrarsi dalla possibilità di provarne ulteriore, è quello di proteggersi attraverso alcuni “meccanismi di difesa”: maschere e involucri apparentemente impercettibili volti a celare le proprie fragilità e debolezze. Il progetto espositivo Dentro i miei vuoti vuole essere un’indagine sulle modalità consapevoli e inconsce utilizzate dall’essere umano per proteggersi emotivamente nella contemporaneità analizzandone aspetti positivi e criticità attraverso le opere di: Alice Padovani, La Chigi, Laura GuildA e Roberta Toscano. Il vuoto diviene così spazio di narrazione in cui si confrontano emozioni contrastanti e molteplici possibilità di esistenze.

Biografie:
Alice Padovani: Laureata in Filosofia e Arti visive, dopo aver lavorato per diversi anni nel teatro contemporaneo come attrice e regista, sviluppa il proprio percorso di artista visiva e performer. Ha esposto in mostre personali, collettive e musei a carattere nazionale e internazionale ricevendo numerosi premi e riconoscimenti. I suoi lavori fanno parte di alcune importanti collezioni in Italia e all’estero private e pubbliche

La Chigi: Artista visiva polimaterica, vive e lavora a Trento. Si definisce “una creatrice di piccoli mondi”. Le sue opere si costituiscono di materiali non convenzionali e “objects trouvès”. La sua ricerca è un’indagine sulle storie altrui, le esperienze di vita e l’idea di casa. Vincitrice di numerosi premi, ha partecipato a numerose mostre e progetti artistici tra i quali troviamo: la mostra personale Memorie d’istanti presso Bunkervik. Il rifugio delle idee a Brescia.

Laura GuildA: Artista tessile polimaterica, ha conseguito il Diploma accademico di I livello in Fashion & Textile Design presso NABA a Milano e successivamente si è specializzata in Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Tra i progetti a cui ha preso parte troviamo: la personale Fil Rouge (SCD Textile Art Studio, Perugia), THINK GREEN! (Casa dell’Ambiente, Torino) Music for Airports (Paratissima, Torino).

Roberta Toscano: Laureata in Storia del Teatro all’Università di Torino e in Grafica presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, opera in campo artistico utilizzando materiali di scarto in dialogo con la natura attraverso all’uso di vari linguaggi espressivi (video, incisione, installazione, performance). Ha partecipato a numerose mostre e progetti artistici tra cui troviamo: LOVE BOMBING, GASLIGHTING Centro @Videoinsight per Artissima, Torino.

Margaret Sgarra: Curatrice di arte contemporanea e storica dell’arte specializzata in fiber art e installazioni site-specific. Ha conseguito il Diploma Accademico di I livello in Didattica dell’arte presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e successivamente si è laureata in Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Torino e in Arti Visive all’Università di Bologna. Ha ideato e curato mostre d’arte contemporanea per diversi spazi espositivi e contesti culturali tra cui: (S)COMPOSTE (HUB della Creatività della Città di Torino), Femminile plurale (DR Fake Cabinet, Torino), ABUSE (Cavallerizza Reale, Torino).



Print Friendly and PDF

TAGS