In libreria “Luoghi e genti d’Abruzzo”, dedicato a riti e tradizioni regionali

di Redazione | 16 Maggio 2022 @ 16:42 | CULTURA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – È in libreria il secondo volume di Luoghi e genti d’Abruzzo: cultura e tradizioni scorrendo il calendario, a cura di Maria Giulia Picchione, Antonella Lopardi e Alessandra Mancinelli (De Siena Editore), dedicato alle manifestazioni, civili e religiose, che animano il territorio abruzzese tra primavera ed estate.

L’opera, in due volumi, è stata ideata e realizzata dalla ex Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo (oggi Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di L’Aquila e Teramo e Soprintendenza per le province di Chieti e Pescara) e pubblicata grazie al contributo di Ance L’Aquila.

Il primo volume, dedicato al semestre autunno-inverno, ha ricevuto il “Premio ITALIVE 2017” per il contributo dato alla valorizzazione del territorio regionale.

Anche in questo secondo volume, il ritmo è scandito dal succedersi delle stagioni e dei rituali connessi, dalla stretta interrelazione tra gli aspetti del territorio e quelli etnoantropologici legati alle ricorrenze, alle processioni, ai riti sacri che si intrecciano con i paesaggi naturali e con la geografia dei contesti.

L’arch. Maria Giulia Picchione, già Soprintendente Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo: “È un itinerario affascinante che racconta agevolmente il ricchissimo patrimonio culturale d’Abruzzo con la costellazione di luoghi fisici, naturali e antropizzati, e con la sua cultura immateriale generata nel corso di secoli con usanze, credenze, tradizioni, feste e rituali.”

L’arch. Cristina Collettini, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di L’Aquila e Teramo, aggiunge: “Lo strumento della festa consente di leggere con chiarezza la straordinaria originalità e ricchezza dei paesaggi antropici o naturali della tradizione, permettendo a ognuno, questo è l’auspicio, di recuperare la propria identità culturale.”


Print Friendly and PDF

TAGS