DSCF6615Copia_zps42b48e76Lunedì 26 maggio il primo e unico volo (per ora) Twinjet Milano-L’Aquila. Il passeggero a bordo, Alessio, racconta in un divertentissimo racconto fotografico l’incredibile volo in solitaria, prontamente commentato su un forum di appassionati di aviazione civile.

****

Buonasera a tutti/e,
tutto comincia a fine 2013, su questo forum leggo di una iniziativa della società che gestisce l’aeroporto dell’Aquila la Xpress, la quale vuole far partire il primo volo commerciale da tale aeroporto e che quindi chiede tramite sondaggio su fb quale sia la prima destinazione (tra una rosa di papabili tra le quali roma) a dover essere collegata dalla città abruzzese.
Per i vincitori un buono sconto da utilizzare per il primo volo.
Partecipo giusto per curiosità…. scegliendo come prima destinazione Milano.

il 24 aprile 2014 ricevo una mail con il seguente invito:

Gentile ALESSIO,
Il Sindaco Massimo Cialente e la Società XPRESS
sono lieti di invitarti alla
Conferenza Stampa di Presentazione – Voli Summer 2014
il giorno 29 Aprile 2014 ore 11:00 presso
Auditorium Renzo Piano
Parco del Castello – L’Aquila
Promozione “Il tuo primo volo”
Il tuo Codice Sconto è: XXXXXXXXXX
Il regolamento della promozione sarà disponibile dal 6 Maggio su: www.aeroportodeiparchi.it

Purtroppo per motivi di lavoro non potrò recarmi a tale evento, ormai però, preso dalla curiosità decido di informarmi meglio e chiamo il numero dell’Aeroporto dei Parchi dove una gentilissima ragazza che lavora appunto per quella struttura mi informa che i voli verranno messi in vendita a breve e che lo sconto rivelatosi del 50% pero’ potrà essere utilizzato solo sulla tariffa OPEN e solo per il volo di andata ovvero su 349 euro… quindi 174.5 + 349………
Parliamoci chiaramente…… il volo costa troppo e comincio a perdere l’entusiasmo tanto più che la Twinjet almeno a livello di sito internet e prenotazioni online si rivela essere davvero una grande delusione; a quasi una settimana dalla data fatidica di partenza dei voli, ovvero 26 Maggio, le prenotazioni potevano essere solo fatte telefonicamente e a dei prezzi troppo alti. La Xpress lo capisce e infatti la gentile e bella ragazza dell’aeroporto dei parchi mi propone varie alternative più economiche fino ad un 349 € a/r finito.
Ancora non ci siamo… prezzo troppo alto quindi opto per una sola andata a 139 € e acquisto il biglietto con loro.

…torniamo a noi.

26 Maggio 2014 la sveglia suona alle 04.45… giusto per scaramanzia controllo il sito internet della SEA per vedere se il volo è dato come schedulato e in partenza…. e infatti eccolo li. decollo previsto alle ore 08.45

non meno importante…. visto che a bordo del Beechcraft 1900d non ci sono bagni mi affido ad uno dei miei più cari amici

prendo il taxi e arrivo a cadorna per prendere il MEXP dell 06.28, sembra strano ma nonostante l’ospite resti solo un mese la pubblicità è onnipresente

dopo 30 minuti esatti (ore 7 a.m.) arrivo al T1 anche se vista la fauna potrei quasi credere di essere a orio

 

unica eccezione

vado all’area check-in 1 che finalmente apre alle ore 7.35, solamente un banco per le partenze giornaliere di Twinjet, a fianco due banchi aperti per il vueling diretto a Barcellona.
Davanti a me 15 persone tutte dirette a Marsiglia col volo delle 08.35; arriva infine il mio turno e scopro di essere l’unico passeggero di quel volo e che come passeggero Twinjet ho diritto anche alla Fast track di Via Milano.
ancora un po di fauna

il volo verrà imbarcato dalla porta A32 alle ore 08.25

alle ore 08.25 ancora nulla, neanche il ragazzo al gate ha informazioni, alle ore 08.45 il ragazzo mi chiama e mi dice che per problemi di maltempo per ora non si parte e non sa quando l’aereo partirà… la cosa comincia a puzzarmi anche perche l’aereo gemello per Marsiglia era partito in orario senza nessun presunto problema relativo al maltempo, si effettivamente sopra malpensa pioveva e minacciava temporale pero’……..
chiamo l’aeroporto dei parchi e parlo con la ragazza menzionata precedentemente spiegandole l’accaduto, anche lei purtroppo non sa nulla ma chiederà alla compagnia aerea di contattarmi telefonicamente e infatti dopo 10 minuti mi chiamano dalla compagnia aerea dicendomi che l’aereo è schedulato e che partirà.

ore 09.20 mi chiamano all’imbarco e tramite cobus mi portano all’aereo.
ecco ancora un po di fauna

old and new livery AA

764 United

new livery AZAL (preferivo la vecchia)

764 Delta

e infine ecco il mio Beechcraft1900D

vengo accolto dai due piloti e dallo steward e mi siedo al mio posto….boarding completed

momento vintage aria condizionata

in realtà mi siedero’ al posto 8A (vicino di posto Vueling)

mi raccomando la sicurezza

uscita di emergenza vintage…. non si sa mai

rivista di bordo… o meglio cartoncino di bordo

 

l’altezza della cabina è se non sbaglio di un metro e 80 tutto l’aereo è molto vintage

finestrini davvero grandi

le poltrone sono in simil pelle, molto comode davvero

 

 

pitch discreto

il rumore è elevato ma sopportabile, iniziamo a muoverci e dopo le veloci dimostrazioni di sicurezza rulliamo e decolliamo con un tempo infausto

viratona in salita…e qui si balla un bel po….ma il piccoletto tiene

 

finalmente il sole

cabina di pilotaggio ben visibile

galley del beechcraft1900D

 

in quota lo steward mi chiede se voglio qualcosa da bere.. scelgo un caffè,mi verrà servito in un bicchierone di plastica accompagnato da un fagottino al cioccolato e da un quotidiano

dopo la pappa vengo invitato ad entrare in cabina di pilotaggio…evvvvvai

uscito dalla cabina di pilotaggio ecco una prospettiva della cabina passeggeri

 

domanda che faccio a qualcuno molto piu’ esperto di me sul tema aviazione civile…. perchè c’e quel dosso? a cosa serve?

posto dello steward

..intanto il volo continua

riflesso dell’aereo sull’elica e sul motore

 

 

inizia la discesa panoramica sull’aeroporto dei parchi

altra viratona

 

ci avviciniamo alla pista

atterrati. signori e signore benvenuti all’aeroporto dei parchi L’Aquila

piccolo OT aeroporto dei parchi

Gli arrivi Aeroporto dei parchi. Nessun personale in vista

FINE PRIMA PARTE SEGUE OT DOVEROSO A L’AQUILA

Commenti

comments