In Dio, Padre Corrado Lancione

Si è spento il frate Cappuccino, storico cappellano del S. Salvatore

di don Daniele Pinton | 08 Aprile 2021 @ 16:23 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’Aquila. Si è spento nella giornata odierna, a causa di complicanze per il covid-19, Padre Corrado Lancione, al secolo Domenico, frate cappuccino di S. Chiara, presso l’Ospedale San Salvatore, dove era ricoverato da circa due settimane.

L’ospedale di S. Salvatore, sua seconda casa dopo il convento di Santa Chiara, in cui per molti anni è stato lo storico cappellano, padre Corrado l’aveva lasciato nel 2019, per raggiunti limiti di età.

I medici e i malati, sono sempre stati non solo i soggetti del suo ministero pastorale, ma la sua famiglia: infatti tutti quelli che in questi ultimi trent’anni sono passati dall’Ospedale regionale, hanno avuto una sua parola di conforto, una sua attenzione, un suo sorriso e una vera testimonianza di amore al Vangelo.

Nato a Roio (AQ), il 18 novembre del 1934, come frate cappuccino di S. Chiara, il 28 febbraio del 1960 era stato ordinato presbitero e il giorno dopo, 29 febbraio, aveva celebrato la sua prima Santa Messa. Parroco per alcuni anni della Parrocchia di S. Giovanni Battista in Pile (AQ), in seguito cappellano per circa dieci anni della clinica aquilana Sanatrix, nel 1992 era stato nominato cappellano dell’ospedale San Salvatore. Da mons. Giuseppe Molinari, era stato anche nominato direttore dell’ufficio diocesano di pastorale sanitaria, incarico svolto per molti anni.

Scampato alla furia del sisma nel 2009 non aveva mai abbandonato i malati anche nelle tendopoli allestite dopo il 6 aprile 2009 per poi tornare a svolgere il suo prezioso ministero presso l’Ospedale di Coppito. 

Lo scorso anno, in piena pandemia, durante la Messa crismale, celebrata la vigilia di Pentecoste nella basilica di S. Maria di Collemaggio, il Cardinale Arcivescovo Giuseppe Petrocchi, lo aveva ufficialmente ringraziato per il suo prezioso servizio svolto in diocesi e con il clero dell’Arcidiocesi si era unito in preghiera per rendere grazie al Signore per i suoi sessant’anni di sacerdozio.

Il Cardinale Arcivescovo insieme a tutta l’Arcidiocesi, mentre prega per l’anima fedele di padre Corrado, eleva la sua lode di ringraziamento a Dio per questo frate che con il suo generoso e instancabile servizio ha donato il conforto umano e spirituale a tantissimi malati del San Salvatore.

I funerali di Padre Corrado, nel rispetto delle norme contro il covid-19, avranno luogo, domani 9 aprile 2021, nella Chiesa di Roio Colle, alle ore 15.


Print Friendly and PDF

TAGS