In Abruzzo il convegno sul bullismo, ci sarà anche l’Internationals Police Association

di Redazione | 14 Novembre 2021 @ 11:54 | ATTUALITA'
Mauro Nardella
Print Friendly and PDF

ATRI – “Banna il bullo, domina la rete!” È questo il titolo che gli organizzatori hanno voluto dare al convegno che si terrà il prossimo 19 novembre, a partire dalle ore 10.00, presso l’auditorium Sant’Agostino di Atri.
 
Lo comunica Mauro Nardella componente dell’Esecutivo nazionale IPA Italia
 
Oltre all’IPA Italia, a concorrere nell’organizzazione di questa importante manifestazione vi è l’Istituto d’Istruzione Superiore ” Adone Soli” di Atri,  il Lion Club di Atri ” Terre di Cerrano” e quello di Giulianova.
 
Agli interventi istituzionali che saranno tenuti dal Vice Presidente dell’international police association (IPA) Alfredo Iasuozzi, dal dirigente scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore “Adone Zoli” professoressa Paola Angeloni, dall’assessore alle Politiche Sociali e per le Pari opportunità del Comune di Atri, avv.Alessandro Giuliani, dall’assessore alla Cultura, sempre del Comune di Atri, Mimma Centorame e dalle referenti al progetto vale a dire le professoresse Nicole Di Giacinto e Debora Vesce, seguiranno quelli dei relatori e con argomenti davvero molto interessanti.
 
Si inizierà con dott. Yuri Canfora, psicoterapeuta nonché consulente del tribunale dei minori dell’Aquila con il tema dal titolo ” Bullismo deriva o costruzione sociale”.
 
Poi sarà la volta della dott.ssa Patrizia Giosuè, dirigente del CSM di Atri, con il suo: ” Il trauma è perdita o opportunità? Insegnamenti della rete in epoca Covid”. Subito dopo ” Minori a rischio: quali possibilità di recupero?” ad opera della dirigente del Centro di Giustizia Minorile del Lazio, Abruzzo e Molise dr.ssa Fiammetta Trisi. Si proseguirà con il presidente del Lions Club di Atri”Terre del Cerrano” nonché moderatore del Convegno, avv. Antonino Orsatti con l’argomento dal titolo ” le regole della rete e tutela legale del minorenne”.
 
A concludere gli interventi ci sarà il dottor Roberto Veneziano, giudice per le indagini preliminari e per l’udienza preliminare presso il tribunale di Teramo, con l’ intervento dal titolo “l’importanza del concetto di Giustizia e l’assembramento dei valori nella fase adolescenziale”.

Print Friendly and PDF

TAGS