Imprese, Santilli: lacrime e sangue si conteranno a fine anno

di Redazione | 25 Aprile 2020 @ 06:36 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Le micro e piccole imprese dell’aquilano, sono in ginocchio, ma i numeri disastrosi si leggeranno solo a fine anno quando la liquidità per mettere le “pezze”, sarà finita”.

Ai nostri microfoni il presidente della Camera di Commercio dell’Aquila, Lorenzo Santilli, parla di risposte tempestive ed efficaci rispetto alla liquidità e alle forme di sostegno per tutto il comparto. “In una visione nazionale, e a cascata anche in ambito locale, per superare i due mesi di stop servono subito contributi a fondo perduto e non, invece di garanzie per nuovi debiti”.

L’intervista.


Print Friendly and PDF

TAGS