Imprese, Inps: arriva il pre Durc

Al via le nuove funzionalità della piattaforma Ve.R.A. sulla regolarità contributiva

di Redazione | 05 Luglio 2024 @ 15:32 | AMMINISTRAZIONE E FISCO
INPS
Print Friendly and PDF

Le nuove funzionalità della piattaforma Ve.R.A (Verifica Regolarità Aziendale) di INPS, rilasciate il 24 giugno 2024, consentono alle aziende e ai loro intermediari una gestione anticipata delle situazioni di eventuale irregolarità e delle evidenze che possono incidere sugli esiti delle verifiche di regolarità contributiva.

Le novità
L’attivazione del processo di gestione interattiva dell’eventuale situazione di irregolarità, gestita attraverso la funzionalità “pre-Durc”, prevede l’invio all’intermediario, titolare di specifica delega master, della notifica via PEC, email o sms, 30 o 15 giorni prima della scadenza del Durc regolare, di un ticket collegato alla verifica Ve.R.A. generata in automatico dal sistema per evidenziare in anticipo eventuali irregolarità e consentire di agire con più immediatezza sugli esiti delle verifiche.

Altra funzionalità della piattaforma è la funzione “Simula Durc” che consente alle Aziende e ai loro intermediari di avere contezza di alcuni aspetti rilevanti nonché di eventuali anomalie per il rilascio del Documento unico di regolarità contributiva.

Le finalità
“L’introduzione di queste nuove funzionalità” dichiara il Direttore regionale INPS Luciano Busacca ” segna un ulteriore passo avanti nel rapporto tra l’INPS, le imprese e gli intermediari, nel rispetto dei ruoli ma, nel contempo, all’insegna della piena collaborazione, semplificazione e trasparenza, puntando a prevenire eventuali criticità”.

In questo senso la parola chiave è interazione: tra le aziende, i loro intermediari e l’Istituto che, attraverso dinamiche di collaborazione proattiva, potranno assicurare al contribuente il possesso del Durc regolare senza soluzione di continuità; tutto ciò realizzerà un significativo cambiamento nei rapporti tra l’Istituto e gli intermediari, ridefiniti secondo logiche spiccatamente consulenziali, per orientare il contribuente nel processo di regolarizzazione che favorirà l’operatività delle imprese e lo sblocco delle erogazioni subordinate al possesso del Durc.

Questa nuova “Piattaforma unica per la verifica e la gestione interattiva della regolarità contributiva” si inserisce nell’ambito delle attività di innovazione tecnologica e trasformazione dei processi dell’Istituto, previste dai progetti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).


Print Friendly and PDF

TAGS