Immigrazione, Marinelli: “Preoccupazione e indignazione per le tendopoli in Abruzzo”

Dalla destra di Marsilio e Meloni solo propaganda e scelte umilianti

di Redazione | 22 Agosto 2023 @ 17:57 | ATTUALITA'
marinelli vento di cambiamento
Print Friendly and PDF

ABRUZZO – Come spesso accade, la destra urla la sua propaganda e poi si dimostra incapace di governare le complessità e le emergenze. Meloni e Marsilio hanno costruito un pezzo importante della narrazione di Fratelli d’Italia e del Governo sui blocchi navali e sui porti chiusi – sulla pelle delle persone più deboli – e hanno contribuito a smantellare i sistemi di accoglienza diffusa. Negli ultimi mesi abbiamo invece assistito a un significativo incremento degli arrivi nel nostro Paese, a dimostrazione della siderale distanza tra propaganda politica e realtà. Ora la scelta disumana delle tendopoli, anche nella nostra Regione, senza alcun riguardo per la dignità delle persone, in piena estate e dopo i lunghi e faticosi  viaggi in mezzo al mare, resi ancora più difficili dalla scelta del Governo di non agevolare gli sbarchi nei porti più vicini. Il fallimento della destra, a tutti i livelli di Governo, è evidente.
 
È necessario ripristinare un sistema di accoglienza diffusa, coinvolgendo le istituzioni locali, i Comuni e il Terzo settore, rifuggendo da logiche di contenimento e ghettizzazione e favorendo un sistema di integrazione vero. Chiederemo ai nostri parlamentari di sollecitare il Governo in questa direzione. Marsilio faccia qualcosa, invece di limitarsi, come sempre in questi ultimi anni, ad interpretare il ruolo del dirigente politico di Fratelli d’Italia. Riteniamo sia urgente e non più rinviabile convocare un tavolo regionale con le forze sociali e del terzo settore che si occupano dell’emergenza al fine di rimuovere quanto più velocemente possibile lo scandalo delle tendopoli.
 

Print Friendly and PDF

TAGS