Immigrazione clandestina, maxi operazione con 47 indagati. Arresti anche a L’Aquila

di Redazione | 10 Luglio 2024 @ 13:12 | CRONACA
immigrazione
Print Friendly and PDF

La Guardia di Finanza di Salerno ha arrestato 47 persone, suddivise tra custodia cautelare in carcere e arresti domiciliari, indagate per associazione a delinquere finalizzata all’immigrazione clandestina, riciclaggio e utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti. La maxi operazione ha coinvolto le province di Salerno, Napoli, Caserta, Potenza, Matera, Cosenza, Sassari, L’Aquila e Pesaro-Urbino, dimostrando l’ampia portata e la complessità dell’indagine. Contestualmente, è stato eseguito un provvedimento di fermo di indiziati di reato nei confronti di altri 7 individui, anch’essi indagati per la violazione delle disposizioni contro l’immigrazione clandestina.

L’operazione ha richiesto un notevole dispiegamento di risorse e coordinamento tra diverse sedi provinciali, evidenziando l’efficacia delle forze dell’ordine nel contrastare attività criminali organizzate su vasta scala. Le indagini hanno portato alla luce un articolato sistema di frode e illegalità, con reti di complicità che spaziavano dalla creazione di documenti falsi al riciclaggio di denaro, sino alla gestione di flussi migratori illegali. Il lavoro meticoloso degli investigatori ha permesso di identificare e colpire al cuore un’organizzazione criminale che operava indisturbata da tempo, con ramificazioni in diverse regioni italiane.


Print Friendly and PDF

TAGS