Il Serd contro le dipendenze: 3 iniziative di sensibilizzazione e prevenzione

di Redazione | 14 Giugno 2024 @ 18:00 | SALUTE E ALIMENTAZIONE
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il Serd scende in campo contro le dipendenze con tre iniziative. Camper nelle strade per coinvolgere i giovani, azioni di sostegno alle famiglie e convegni mirati alle scuole e alla popolazione: sono le tre iniziative programmate dalla Asl 1 Abruzzo, per i prossimi giorni, contro le dipendenze da alcol, droga e gioco d’azzardo, in collaborazione con l’associazione di volontariato Vides Spes e con la cooperativa sociale Ideali di L’Aquila.

I servizi delle dipendenze patologiche (Serd) Avezzano e L’Aquila, diretti dalla dott.ssa Daniela Spaziani, scenderanno in campo con azioni di coinvolgimento della popolazione, finalizzate alla prevenzione e alla sensibilizzazione, obiettivi che sono parte integrante della mission dell’azienda sanitaria guidata dal Manager Ferdinando Romano.

Il primo evento, riguardante la prevenzione alcologica, è in programma domani, sabato 15 giugno, all’Aquila, durante la Notte Bianca.  In questa occasione, gli operatori, con camper unità di strada, allestiranno percorsi esperienziali che prevedono l’utilizzo di occhiali simulatori di stato di ebbrezza alcolica o intossicazione da droghe; l’intento è quello di intercettare i giovani e renderli consapevoli dei rischi che corrono sotto l’effetto delle sostanze.

     La seconda iniziativa si terrà il 22 giugno a Pescina, con un convegno incentrato sul gioco d’azzardo, nell’ambito di un progetto recepito dal Comune e realizzato nell’ultimo anno scolastico nell’Istituto comprensivo ‘Fontamara’. Il progetto ha previsto incontri informativo-educativi con docenti, famiglie e alunni che hanno allestito laboratori creativi e realizzato lavori artistici raccolti in una mostra.

     Infine, il 26 giugno, nell’aquilano, in concomitanza con la giornata mondiale della lotta alla droga, gli operatori del Serd saranno impegnati sul tema dell’auto-mutuo-aiuto, in un evento che accoglierà diverse associazioni e gruppi del territorio, all’interno di un’ottica di Rete, per la cura in sinergia di singoli e famiglie alle prese col disagio delle dipendenze patologiche.

     Le tre iniziative, col pieno coinvolgimento della popolazione, sono solo alcune delle numerose tappe del programma di sensibilizzazione e prevenzione messo in campo ogni anno a 360 gradi dal Serd su tutto il territorio della Asl. Un impegno costante e puntuale per il contrasto delle dipendenze patologiche e per la promozione degli stili di vita sani; azioni che richiedono un grande sforzo da parte di tutti gli operatori e dell’apparato organizzativo. 


Print Friendly and PDF

TAGS