Il Prefetto consegna le Stelle al merito del lavoro. Biondi: “Congratulazioni ai nuovi maestri”

di Redazione | 17 Novembre 2021 @ 14:56 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Si è svolta questa mattina in Prefettura, presieduta dal Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, la cerimonia di consegna delle Stelle al Merito del Lavoro. La decorazione è attribuita con decreto del Presidente della Repubblica per riconosciuti meriti di perizia, laboriosità e condotta morale.

La cerimonia ha riguardato gli insigniti per gli anni 2020 e 2021, periodi nel quale la consegna, prevista tradizionalmente nella giornata del 1 maggio, non si è svolta a causa dell’emergenza pandemica.

Hanno partecipato l’assessore della Regione Abruzzo, Guido Liris; il Presidente della Provincia, Angelo Caruso; il Sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi; il Sindaco di Cagnano Amiterno, Iside Di Martino; il consigliere del Comune di Avezzano, Maurizio Seritti; il Console Regionale dei Maestri del Lavoro, Gianfranco Mazzaufo; la Direttrice dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro, Fabrizia Sgattoni; la Presidente della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia, Antonella Ballone; il Questore della provincia dell’Aquila, Enrico De Simone; i Comandanti Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, Nicola Mirante e Gabriele Nastasi e rappresentanti delle categorie economiche e del mondo del lavoro.

I nuovi maestri del lavoro:

ACETO DINO leonardo s.p.a. – l’aquila
ALLOGGIA RAFFAELE flextronics international l’aquila s.p.a. – l’aquila
D’EMILIO GIAMPIERO leonardo s.p.a. – l’aquila
DI CICCO LINA poste italiane s.p.a. – l’aquila
DI DONATO SABATINO anas s.p.a. gruppo ferrovie dello stato italiane – l’aquila
FINA ANTONIO thales alenia space italia s.p.a. – l’aquila
GENTILE MARCO MARIA dompè farmaceutici s.p.a. – l’aquila
GIULIANI EMILIANO e-distribuzione s.p.a. – l’aquila
GUARDIANI BRUNO intecs s.p.a. – l’aquila
ROSA PIETRO ATTILIO leonardo s.p.a. – l’aquila
ROZZI DIANA poste italiane s.p.a. – ateleta
TROZZI MAURIZIO servizio elettrico nazionale s.p.a. – l’aquila

Il discorso del sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi

“Buongiorno a tutti, buongiorno al signor Prefetto che ci ospita e a quanti quest’oggi tagliano un importante e prestigioso traguardo nel loro percorso professionale. Una cerimonia che, fino all’esplosione della pandemia, si svolgeva il primo maggio, giornata per eccellenza dedicata alle lavoratrici e ai lavoratori e a uno dei principi cardine della nostra costituzione. Rivolgo le mie congratulazioni ai nuovi Maestri del lavoro, che premiamo a testimonianza dell’impegno e dei sacrifici profusi, con cui hanno contribuito alla crescita della nostra amata Italia.

Siete la prova della dedizione, della passione, dell’impegno, della correttezza che vi animano quotidianamente: valori universali, tanto per i lavoratori e gli imprenditori quanto per gli amministratori pubblici e i rappresentanti delle articolazioni dello Stato cui oggi siamo tutti al cospetto.

Ma a voi insigniti l’attaccamento al lavoro, la professionalità elevata, la concorrenza del vostro servizio allo sviluppo della nostra società, sono stati riconosciuti come straordinari cioè capaci di assurgere ad esempio e quindi da guardare con ammirazione e rispetto. Questa cerimonia è importante per ricordare quanto l’operosità attiva non sia solamente, benché prioritariamente, una fonte di reddito ma un etico e quotidiano esercizio di dignità e libertà. Elementi che in questo anno e mezzo di pandemia sono stati messi a dura prova, soprattutto tra giovani e donne, particolarmente penalizzate dalla diffusione del coronavirus. È a loro che, come istituzioni, dobbiamo rivolgere lo sguardo affinché possano tornare ad avere fiducia nel futuro. È anche, se non soprattutto, su di loro che dobbiamo scommettere per vincere la sfida del PNRR.

Come ha ricordato nei giorni scorsi il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, una delle chiavi per provare a ottenere una piena attuazione del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza è proprio da ricercarsi nel lavoro.

“Il lavoro sarà anche la misura del successo del PNRR” ha detto, per la precisione, il Capo dello Stato.

Il lavoro di oggi e di domani è sempre più il frutto di un’azione corale, multiforme, integrata, che richiama la responsabilità di tutti. Riqualificare il lavoro, creare buon lavoro, assicurare ai giovani un futuro adeguato si impone come una priorità nazionale su cui far convergere le energie del Paese.

Ridurre lo scarto che penalizza le donne in termini di posti di lavoro, di differenza salariale, di possibilità di carriera, è un’assoluta necessità, e può diventare uno dei maggiori moltiplicatori di benessere e di crescita.

In questo giorno di festa, poi, il mio pensiero non può non andare a quanti hanno perso la vita sul posto di lavoro nel nostro Paese ma anche in questa nostra splendida terra, per collaborare al processo di rinascita post sisma in atto.

Viviamo un passaggio d’epoca. Che si presenta, come sempre, allo stesso tempo, di forti difficoltà ma anche di straordinarie opportunità. La possibilità di avviare un ciclo positivo è nelle nostre mani.

Un cammino di cui voi, Maestri del lavoro, siete stati e continuerete ad essere protagonisti con il vostro portato e la vostra sapienza.

A voi tutti, da parte della Municipalità aquilana, i migliori auguri per un cammino ancora più ricco non solo di riconoscimenti, che certamente fanno piacere, ma di quella soddisfazione che l’aver compiuto a fondo il proprio dovere può regalare all’animo umano.”


Print Friendly and PDF

TAGS