“Il Pianeta Maldicenza”: terza edizione del concorso fotografico “Amedeo Esposito”

di Redazione | 20 Dicembre 2021 @ 00:36 | UTILI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Al via la terza edizione dello “scatto d’autore”sul temna “Ricostruendo”, il concorso fotografico associato al Festival Il Pianeta Maldicenza dell’Aquila che, a gennaio 2002, taglierà il traguardo della 17esima edizione.
Promosso dalla Confraternita aquilana dei Devoti di Sant’Agnese, con il pieno sostegno e la fattiva collaborazione delle Congreghe agnesine che animano il festival che celebra la maldicenza «come sana e goliardica forma di antagonismo e non di basso e offensivo pettegolezzo», il concorso è legato alla memoria di Amedeo Esposito, il giornalista ed eminente storico aquilano scomparso due anni fa, il 14 novembre 2019.
«Amedeo Esposito è stato uno dei più accaniti sostenitori della tradizione di Sant’Agnese- ha ricordato il presidente della Confraternita dei Devoti, Angelo De Nicola- oltre che essere autore di scritti sulla storia e dunque sulle origini della tradizione stessa. Pochi giorni prima che ci lasciasse era stato inserito nella giuria del concorso fotografico, proprio in considerazione della sua esperienza e del fatto che lui è stato tra i fondatori e protagonista assoluto del movimento agnesino».
Il tema del concorso (“Ricostruendo”) è ormai consolidato, e riguarda le immagini che meglio rappresentano la ricostruzione dell’Aquila post terremoto 2009 (in allegato, la cartolina con lo scatto vincitore dello scorso anno, di Fulgenzio Ciccozzi).
Il termine per inviare il materiale fotografico è fissato al 4 gennaio 2022. Le immagini andranno inviate all’indirizzo di posta elettronica [email protected], con le modalità indicate nel regolamento, che contiene anche la modulistica, che è allegato a questo comunicato e che è pubblicato sul sito internet www.maldicenza.it, oltre che sulla pagina Facebook dell’associazione Confraternita aquilana dei Devoti di Sant’Agnese.
«A partire dagli anni successivi al terremoto del 2009- ha spiegato De Nicola- abbiamo sempre affidato lo scatto d’autore, che ha come tema la ricostruzione della città, con degli incarichi diretti. Dal 2019, invece, per garantire la massima partecipazione, ci siamo affidati a una selezione per designare l’autore della foto che costituirà l’immagine della cartolina».
Il regolamento è stato predisposto da Marco Equizi, agnesino e peraltro già vincitore dello “Scatto d’autore 2017”. Una giuria composta da fotografi professionisti ed esperti nel campo della comunicazione e dell’immagine, nonché “autorità” agnesine, sceglierà la foto vincitrice dopo aver tenuto conto, novità introdotta in questa edizione, di una votazione popolare durante il Festival del Pianeta Maldicenza a metà gennaio 2022.

 

Amedeo Esposito

Amedeo Esposito


Print Friendly and PDF

TAGS