Il Passo Possibile su Cambiamenti Climatici: “Il Comune come intende utilizzare i fondi a sua disposizione?”

di Redazione | 29 Novembre 2022 @ 17:17 | ATTUALITA'
della ventura
Print Friendly and PDF

La lotta ai cambiamento climatici rappresenta una sfida centrale per lo sviluppo eco-sostenibile, affrontarla significa rispondere anche alle crisi economica e sociale e a molte delle emergenze negli equilibri internazionali del nostro tempo: si tenga conto che gli effetti del riscaldamento globale e dell’inquinamento ogni anno diminuiscono le aspettative di vita di circa 6,5 milioni di persone in tutto il mondo.

Secondo le previsioni degli scienziati del Gruppo intergovernativo di esperti sul tema (l’IPCC), ci sarebbe tempo fino al 2030 per implementare misure di “mitigazione” per contenere l’aumento della temperatura globale entro 1,5 gradi centigradi, così come stabilito dall’Accordo di Parigi nel 2015 (Cop21 ONU) ratificato dall’Italia con la Legge n. 204 del 2016.

Lo affermano i consiglieri comunali del gruppo ‘Il Passo Possibile” Massimo Scimia,  Emanuela Iorio, Elia Serpetti  e Alessandro Tomassoni che annunciano di aver depositato una specifica interrogazione sul tema.

La nostra iniziativa nasce dal fatto che le Amministrazioni locali sono state chiamate a predisporre atti di programmazione e indirizzo volti a favorire la riduzione delle emissioni e l’efficienza energetica,  sulla scorta di un imponente piano d’investimenti dell’Unione Europea, ribadito anche nel recente Cop27, per un futuro sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale.

Visti gli annunci a mezzo stampa con cui, non più tardi di due mesi fa, l’Amministrazione cittadina ha annunciato di aver sottoscritto, insieme ad altre 215 città, la Carta con l’Unione Europea nell’ambito della “Mission Adaptation to Climate Change,”( fondo “Horizon Europe 2021-2027″) che mira a sostenere regioni e città verso nel percorso di adattamento ai mutamenti del clima, sarebbe utile far conoscere ai cittadini con quali proposte progettuali si è “vinto” l’avviso pubblico europeo e quale budget ci è stato assegnato.

Altrettanto utile, poi, sarebbe sapere se e come sono stati spesi  i circa 640.000,0 euro già assegnati nel 2021 con specifico Decreto Direttoriale n. 117/2021 dell’allora Ministero della Transizione Ecologica sulla scorta del “Programma sperimentale di interventi per l’adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano”, finalizzato principalmente ad aumentare la resilienza dei centri urbani ai rischi generati proprio dai cambiamenti climatici.

Dunque, ci aspettiamo risposte precise in aula da parte del Sindaco e dell’Assessore comunale al ramo su come il Comune dell’Aquila stia utilizzando o intenda utilizzare gli ingenti fondi a disposizione per gestire e contrastare al meglio, anche a livello locale, i rischi climatici ed i connessi effetti su ambiente, economia e salute.

Print Friendly and PDF

TAGS