Il musicista, il liutaio e un prezioso violoncello

Pierluigi Ruggiero ha scelto il maestro Gino Sfarra per la sua nuova "creatura"

di Matilde Albani | 19 Ottobre 2021, @06:10 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Due amici, la passione per la musica e un prezioso violoncello. Pierluigi Ruggiero, violoncellista aquilano,  prossimamente in Brasile per un lungo tour , si è affidato al maestro liutaio Gino Sfarra per la realizzazione di  un violoncello  antichizzato, copia fedelissima del celeberrimo del liutaio bresciano Pietro Giacomo Rogeri del del 1717 , che porterà sui palcoscenici di tutto il mondo. Gino, liutaio di strumenti ad arco, realizza rigorosamente a mano nel suo laboratorio in centro storico,  violini, violoncelli e viole  secondo la scuola tradizionale milanese. Pierluigi, a 9 anni ebbe in regalo il primo violoncello, poi gli studi all’Aquila, all’Accademia di Santa Cecilia , a Milano e Firenze. Le interviste.


Print Friendly and PDF

TAGS