Il “mercato nero” di parrucchieri ed estetiste in casa. Alberico D’Alessandro: sono incazzatissimo

di Matilde Albani | 31 Marzo 2020 @ 06:00 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il decreto li vuole chiusi, ma alla messa in piega, al taglio, al colore, alle unghie laccate è difficile rinunciare anche in piena pandemia. E così riemerge quel mondo sommerso di centri estetici e parrucchieri, che offrono alla loro clientela il servizio in casa, senza considerare i rischi legati al contagio. Anche a L’Aquila la “musica” è quella, lo abbiamo chiesto ad Alberico D’Alessandro, titolare di un noto salone di bellezza del capoluogo.


Print Friendly and PDF

TAGS