Il garante: “Le forze dell’ordine non possono condividere sui social le loro operazioni”

di Redazione | 20 Febbraio 2021 @ 06:00 | LA LEGGE E LA DIFESA
windtre
Print Friendly and PDF

Sono spesso virali sui social network i video di operazioni delle forze dell’ordine riprese dai cittadini o dagli  stessi agenti con gli smartphone. Ma si può fare? Il cittadino può filmare un controllo o un’operazione delle Forze dell’Ordine? E un agente può filmare le attività svolte? 
Sulla prima ipotesi non c’è dubbio, è assolutamente lecito riprendere l’attività di un pubblico ufficiale. Sull’altra ci sono molti più dubbi. Certamente il punto dirimente è sempre la privacy.

La questione si è riproposta di recente in relazione ad un fatto di cronaca. Si trattava di un uomo arrestato dalla polizia e andato su tutte le furie per questo. Un altro poliziotto, con il suo smartphone, aveva ripreso tutta la scena dei colleghi che lo sedavano condividendo  il file su whatsapp. Il video, ovviamente, è divenuto virale e finito un po’ ovunque. L’uomo fermato si è quindi rivolto al garante che a sua volta ha condannato il ministero dell’Interno per violazione della privacy. 

“Riprendere operazioni di polizia e condividerle in chat costituisce quindi una violazione, anche se a farlo sono i poliziotti medesimi. Anche se la divulgazione del filmato fosse avvenuta per iniziativa privata dell’operatore in divisa, prosegue il provvedimento, resta piena ed evidente la responsabilità del titolare del trattamento cioè del ministero che non si è dotato delle necessarie misure tecniche ed organizzative indispensabili per prevenire questo tipo di trattamento illecito”. Soprattutto, specifica ancora  il garante,”è mancata la formazione «di una piena ed effettiva conoscenza e consapevolezza da parte degli operatori di polizia dei rischi derivanti agli interessati dai trattamenti per finalità di polizia».

La polizia dunque può eseguire filmati solo per finalità istituzionali ma non per finalità diverse come la semplice curiosità. 


Print Friendly and PDF

TAGS