Il garante, gli articoli sono documenti storici: non vanno cancellati

di Redazione | 03 Maggio 2021 @ 06:40 | LA LEGGE E LA DIFESA
Print Friendly and PDF

Un articolo pubblicato è un documento storico, e il diritto all’oblio può essere garantito dalla deindicizzazione dai motori di ricerca senza cancellare un articolo. Libertà di informazione e diritto all’oblio devono trovare insomma il giusto equilibrio. Questa l’interpretazione del Garante rispetto a un reclamo ricevuto. Il reclamo, presentato da un cittadino, riguardava una vicenda giudiziaria poi estinta per prescrizione. Secondo il cittadino l’articolo, antecedente l’archiviazione, ne pregiudicava il nome e per questo ne chiedeva la cancellazione. 

L’Autorità garante ha ritenuto infondato il reclamo, proprio in considerazione del valore di documento storico dell’articolo che, peraltro, era già stato deindicizzato dall’editore. 

L’articolo era infatti consultabile liberamente nell’archivio solo in estratto e integralmente solo dagli abbonati. Data di pubblicazione e collocazione in archivio inoltre sono elementi che permettono di contestualizzare l’articolo al momento in cui viene pubblicato. L’Autorità ha quindi condannato invece l’editore al pagamento di una sanzione di 20mila euro per non aver comunque risposto all’interessato. 

 


Print Friendly and PDF

TAGS