Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge Sostegni Bis da 40 miliardi di euro

di Redazione | 20 Maggio 2021, @03:05 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

ROMA – Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge Sostegni Bis da 40 miliardi di euro.

Tra le misure più importante c’è il credito d’imposta al 20% dei costi sostenuti dal primo giugno 2021 al 31 dicembre 2022 dalle attività di ricerca e sviluppo per farmaci innovativi, inclusi i vaccini, spetta “a condizione che il beneficiario dell’aiuto si impegni a concedere licenze non esclusive a condizioni di mercato non discriminatorie a terzi nello Spazio economico europeo”.

Il credito d’imposta spetta fino a un importo massimo di 20 milioni annui per ciascun beneficiario ed è utilizzabile in compensazione in tre quote annuali di pari importo, a decorrere dall’anno successivo a quello di maturazione.

Previste anche le assunzioni di docenti e medici, con un iter veloce già abilitati che abbiano 3 anni di insegnamento negli ultimi 10 anni scolastici, oltre a quello in corso.

A settembre, quando inizierà il nuovo anno scolastico, il contratto dei professori sarà a tempo determinato e dovranno svolgere un percorso annuale di formazione durante l’anno d’insegnamento. Insomma una anno di prova. Alla conclusione dell’anno scolastico 2021/2022, i professore dovranno affrontare anche una prova disciplinare che, se non superata, gli impedirà di entrare in ruolo a tempo indeterminato.

Passando all’assunzione dei medici, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha reso noto che il decreto legge prevede “l’assunzione a tempo indeterminato di una prima quota di medici e tecnici della prevenzione nei luoghi di lavoro. È un segnale giusto proprio oggi nel giorno in cui ricorre il quarantunesimo anniversario dello Statuto dei Lavoratori, una delle norme più importanti del nostro Paese”.

Nel Dl Sostegni Bis, spazio anche alle procedure dei concorsi, con una procedura semplificata e velocizzata per le materie scientifiche (Stem). Il riferimento è alle classi di concorso Fisica, Matematica, Matematica e fisica, Scienze e tecnologie informatiche. Il concorso, che partirà d’estate, prevede una prova scritta, una prova orale e la formazione della graduatoria entro il 31 agosto 2021 sulla base dei punteggi ottenuti nelle prove.


Print Friendly and PDF

TAGS