Il Conservatorio di musica dell’Aquila presente allo Street Science

Uno stand del Conservatorio riproporrà lo spazio-ambiente dell'Istituto

di Redazione | 28 Settembre 2023 @ 14:58 | CULTURA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA Il Conservatorio di Musica “A. Casella” dell’Aquila partecipa, per la prima volta con uno stand dedicato, a Street Science, l‘iniziativa dell’Università degli Studi dell’Aquila nata per promuovere la diffusione della cultura scientifica.

Al Parco del Castello, tra i Popup della Ricerca, ci sarà anche  il “Casella MusicLAB, coordinato dalla docente Daniela Macchione, una riproposizione dello spazio-ambiente del Conservatorio, laboratorio permanente di ricerca nella performance, nel suono e i suoi ge­sti, nella storia e nelle culture, nei linguaggi e nella comunicazione, nella cura di corpo, spirito e mente, per mezzo degli strumenti musicali, della voce, della tecnologia. Al gazebo n. 72, dalle 10 alle 23  di domani 29 settembre, si succederanno una serie di appuntamenti, concerti, incontri, Iaboratori, mini-conferenze divulgative, esibizioni musicali, dimostrazioni di tecnologie musicali, curate dai docenti Giovanni Ieie e Aldo Caterina con gli studenti di strumenti a fiato, Luigia Berti e Grazia Pezzopane con il Corso di di Musicoterapia, Antonella Cesari con la classe di Canto, Fabrizio Carradori e Fabio Massimo Capogrosso con gli studenti di Musica Contemporanea e Composizione, e dallo studente di Musiche Tradizionali Walter Monteleone. Un ensemble Jazz animerà la notte a partire dalle 20.

Dalle 21 alle 23, nel vivo della Notte dei Ricercatori Conservatorio e Università si incontreranno nell’Auditorium del Parco per l’evento Ricercando l’Armonia, a cura di Mariangela De Vita, ricercatrice dell’Università degli Studi dell’Aquila, e Daniela Macchione, per illustrare l’accordo-quadro che prevede una più stretta e fattiva collaborazione tra le due istituzioni aquilane negli innumerevoli e talvolta inediti spazi di intersezione nella ricerca e nella didattica. L’incontro inizierà con i saluti del Rettore dell’ateneo aquilano Edoardo Alesse e del Direttore del Conservatorio Claudio Di Massimantonio e proseguirà con una serie di presentazioni a cura di docenti di entrambe le istituzioni. L’evento ospiterà in anteprima nazionale la presentazione del prototipo del brevetto di Tone Spring l’amplificatore noise-free di ultima generazione, a cura di Guido Arista, direttore di Elital Space and Defense, dove il progetto è stato sviluppato, e di Roberto Cesario, responsabile scientifico di Tone Spring. Il prototipo sarà illustrato allo stand del Conservatorio dalle 19 alle 20 e poi in Auditorium, dove sarà anche utilizzato per il recital conclusivo curato da docenti e studenti del Dipartimento di Musica Antica (Sonia Tedla, Maria De Martini, Giovanna Barbati, Felice Zaccheo, Jolanda Masciovecchio) che proporranno una “frottola” del Cinquecento ritrovata affrescata sulle pareti dello storico Palazzo Carli dell’Aquila.


Print Friendly and PDF

TAGS