Il Comune dell’Aquila aderisce a due progetti contro la violenza sulle donne

di Redazione | 06 Maggio 2022 @ 15:28 | UTILI
centri estivi
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Per sostenere azioni integrate di contrasto alla violenza sulle donne l’amministrazione comunale ha aderito questo mese a due importanti progetti, in partenariato con altri enti e associazioni della regione Abruzzo, che saranno candidati all’avviso pubblico del Dipartimento per le Pari Opportunità del 4 febbraio scorso per la prevenzione della violenza maschile e la presa in carico integrata di donne e minori da parte delle reti operative territoriali.

Il primo progetto è “Abruzzo 4 Women”, proposto dall’Università degli Studi dell’Aquila in forma associata con l’Università di Teramo, l’Università D’Annunzio di Chieti-Pescara, nonché con il Gran Sasso Science Institute e l’associazione “Donatella Tellini ETS“. È destinato agli studenti abruzzesi con l’obiettivo generale di contribuire, attraverso un processo educativo attivo, alla creazione e al consolidamento di una cultura basata sui valori e sul rispetto dell’alterità, che possa diffondere e radicare comportamenti di prevenzione e di contrasto alla violenza, anche attraverso forme di comunicazione innovative e più dirette. Il progetto avrà una durata di 12 mesi, a partire dal prossimo anno scolastico, con un costo presunto di 180 mila euro.

“ERA – RETI OPERATIVE PER LE DONNE CHE SUBISCONO VIOLENZA” è il titolo del secondo progetto al quale ha aderito l’amministrazione comunale, che avrà durata di 24 mesi con un budget di 200 mila euro. È promosso dalla cooperativa sociale Alpha e dal coordinamento Antigone dei centri antiviolenza e delle case rifugio dell’Abruzzo, che prevede l’implementazione di interventi a supporto di donne e minori vittime di violenze all’interno del servizio di Pronto Intervento Sociale. Il progetto sarà realizzato in partenariato con la Regione Abruzzo e con i 5 centri antiviolenza riconosciuti (l’associazione Ananke onlus di Pescara, la cooperativa sociale Alpha di Chieti, l’associazione Non sei sola di Ortona, la cooperativa sociale Alpha di Sulmona e l’associazione Donatella Tellini dell’Aquila) e prevede l’adesione di prefetture, tribunali, procure e questure, oltre che dei Comuni di Pescara, Chieti, Ortona, Castel di Sangro, Guardiagrele, Sulmona e Francavilla al mare.


Print Friendly and PDF

TAGS